Motori

Due Ruote
Mini Vision Next 100, la compatta del futuro

Mini Vision Next 100, la compatta del futuro

Il marchio britannico del Gruppo BMW presenta la concept car Vision Next 100, una compatta green a guida autonomatwitta

lunedì 20 giugno 2016

 Francesco Colla

ROMA - Nel contesto delle (comprensibilmente) fastose celebrazioni per i cento anni dell'Elica (per chi già non lo sapesse il logo BMW è un retaggio delle origini aviatorie dell'azienda) tutti i brand del Gruppo bavarese stanno presentando prototipi che anticipano la propria visione di mobilità per i prossimo 100 anni. E se Rolls-Royce ha svelato un mastodontico yacht stradale, Mini, fedele al suo stile, anticipa quelle che saranno le forme delle compatte sportive del futuro. 

Ecco Mini Vision Next 100, 3,62 metri di lunghezza (meno della attuale Mini tre porte), guida autonoma e propulsione elettrica. Al di là dell'evidente e profondo studio evolutivo applicato al design (basti osservare il cofano-parabrezza trasparente che ricorda il touchscreen di uno smartphone), la Vision presenta un abitacolo modulabile e che sembra in arte ispirato alle barche a vela e agli aerei vintage, con volante e pedaliera che scorrono su binari in caso l'utente voglia tornare guidatore. La vettura, pensata per essere condivisa in una società dove il car-sharing è la norma, riesce a personalizzarsi in base abitudini e preferenze del guidatore, raggiungendolo autonomamente, per poi accoglierlo con messaggi di benvenuto sulle portiere e proiettati sull'asfalto.

Tags: mini

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti