Motori

Due Ruote
Nissan compra Mitsubishi, Ghosn diventerà il nuovo CEO

Nissan compra Mitsubishi, Ghosn diventerà il nuovo CEO

Acquisito il 34% delle azioni Mitsubishi Motors, un'operazione da circa 2,1 miliardi di dollaritwitta

giovedì 20 ottobre 2016

 A.V.

ROMA - Nissan Motor Corporation ha acquistato il 34% delle azioni di Mitsubishi Motors, diventando così l’azionista di maggioranza e assumendo il controllo della Casa di Tokyo. L’operazione vale circa 2,1 miliardi di dollari e inserisce Mitsubishi all’interno dell’alleanza Renault-Nissan definendo un gruppo da 10 milioni di pezzi all’anno. Il nuovo numero uno della Casa dei “tre diamanti” (operativo dal prossimo 14 dicembre) sarà Carlos-Ghosn «Questo accordo crea una nuova forza nel mercato globale dell’auto – ha commentato Ghosn – che diventa uno dei primi tre gruppi automotive al mondo. L’obiettivo è quello di fare economie di scala, di avere tecnologie decisive e capacità di produzione tali da coprire la domanda dei clienti in ogni segmento di mercato e io ogni area commerciale del globo».

Questo accordo segue la cooperazione iniziata cinque anni fa sulle kei car – le piccole auto che in Giappone godono di diversi privilegi fiscali – ed è arrivato dietro una precisa richiesta da parte di Mitsubishi che si trovava in cattive acque. L’accordo prevede la presenza di quattro dirigenti Nissan, tra cui Ghosn, nel consiglio di amministrazione a cui seguirà una serie di cambiamenti nei ruoli chiave dei vertici aziendali. Secondo l’attuale numero uno di Mitsubishi, Osama Masuko, le prime sinergie raggiungeranno i 220 milioni di euro di risparmi nei primi sei mesi, mentre nel successivo anno cresceranno oltre i 500 milioni di euro.

Tags: NISSANmitsubishi

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti