Motori

Due Ruote
Volvo V90 Cross Country, station da corsa grazie a Polestar

Volvo V90 Cross Country, station da corsa grazie a Polestar

La familiare crossover svedese può essere ottimizzata per migliorare motori e cambiotwitta

venerdì 9 dicembre 2016

 Francesco Colla

ROMA - Volvo V90 Cross Country è l'alternativa scandinava all'Audi A6 Allroad e alla nuova Mercedes Classe E All Terrain, ossia una station wagon tanto spaziosa e lussuosa quanto capace di affrontare terreni e condizioni difficili. Per sottolineare il carattere sportivo del marchio, tornato quest'anno a disputare il Mondiale Turismo, Volvo rende ora disponibile l’ottimizzazione Polestar Performance di ultima generazione, in grado di massimizzare in cinque aree chiave le caratteristiche prestazionali e di guidabilità della robusta familiare.

L’ottimizzazione, disponibile inizialmente per i modelli T6, D5 e D4, non si limita a incrementare le prestazioni del motore - che nella versione T6 passa da 320 a 334 cavalli -  ma va a ottimizzare anche il lavoro nell’area dei medi regimi, quelli più spesso utilizzati nella guida di tutti i giorni. A supporto delle prestazioni è stata introdotta una nuova gestione del cambio, con cambiate più rapide, per un’esperienza di guida più coinvolgente.

”Includere nel nostro programma di ottimizzazione la V90 Cross Country, un vero crossover per ogni tipo d’avventura, è un passo fondamentale nell’ambito del nostro piano di ulteriore espansione sulla SPA, la nuova architettura per i veicoli di Volvo Cars. Il nostro prodotto garantisce un livello di piacere di guida del tutto nuovo ai clienti amanti delle prestazioni elevate,” ha commentato Niels Möller, CEO di Polestar.

”Il nostro obiettivo è, come sempre, quello di creare prestazioni che siano anche fruibili, proprio come facciamo quando sviluppiamo le nostre auto da corsa. Ci riusciamo trattando il sistema di propulsione – inclusi motore, cambio, risposta dell’acceleratore e altri parametri funzionali – come se fosse un’unica unità quando mettiamo a punto le nostre ottimizzazioni,” ha spiegato Thed Björk, pilota Volvo Polestar classificatosi al 10° posto della classifica generale nel campionato FIA WTCC 2016.

Tags: VolvoVolvo V90

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti