Motori

Due Ruote
Mito Rosso: la Ferrari compie 70 anni

Mito Rosso: la Ferrari compie 70 anni

Dal primo giro di prova della 125 S nel '47 a LaFerrari Aperta e alla 812 Superfast: il marchio fondato da Enzo Ferrari ora è leggendatwitta

lunedì 13 marzo 2017

 Francesco Colla

ROMA - Enzo Ferrari versò lacrime di gioia dopo aver guidato la prima auto che portava il suo nome. Non aveva nemmeno la carrozzeria, la piccola e rivoluzionaria 125 S con motore 12 cilindri progettato da Gioacchino Colombo con il contributo di Giuseppe Busso e Luigi Bazzi. Era il 12 marzo 1947 e due mesi più tardi, quando il debutto in pista a Piacenza fu rovinato da un guasto alla pompa di alimentazione, Ferrari non se la prese. “Un insuccesso promettente” l'allora 49enne che anni dopo tutto il mondo avrebbe ammirato. 

PRIMI SUCCESSI - Aveva ragione: il 20 maggio, nel Gran Premio di Roma, Franco Cortese portò la 125 S alla vittoria, completando 40 giri per complessivi 137,6 chilometri alla media di 88,5 km/h. Fu la prima dei sei successi conquistati quell’anno, cui seguì l’epica e sfortunata cavalcata di Nuvolari alla Mille Miglia del ’48, quando il Mantovano Volante, precocemente invecchiato ed esausto, fu costretto al ritiro a soli 170 km dal traguardo. Poi, dal 1950, la Formula 1, massima espressione del motorsport di cui Ferrari ha preso parte a tutte le stagioni, unica Scuderia che può vantare tanto. Oltre a 15 titoli mondiali piloti. 

E NUOVE ICONE - Troppe le imprese dei campioni da raccontare, così come le vetture da sogno uscite dai cancelli di Maranello in 70 lunghi anni. Ora Ferrari si appresta a celebrare il prestigioso traguardo con un ricco calendario, che la piccola fabbrica modenese è da decenni il più pregiato simbolo dell’automobilismo italiano nel mondo. Nel corso dell’anno, infatti, oltre 60 Paesi ospiteranno gli eventi che permetteranno ai clienti e agli appassionati del marchio di vivere esperienze uniche, secondo il concetto di “Driven by Emotion”, a partire dal tour in Australia e Sud est asiatico de LaFerrari Aperta, la supercar 12 cilindri simbolo dei 70 anni del marchio, che ha recentemente presentato al Salone di Ginevra anche la 812 Superfast, la stradale più potente della sua lunga storia. 

CELEBRAZIONI - Le celebrazioni vivranno il loro culmine nel weekend del 9 e 10 settembre, a Maranello, e saranno accompagnate da altre iniziative che omaggiano la storia del Cavallino Rampante, tra cui mostre dedicate e la prima “Cavalcade Classiche”. Senza considerare la mostra "Driving with the stars" recentamente inaugurata al Museo Ferrari di Modena, un percorso da Jean-Paul Belmondo a Gordon Ramsay passando per Luciano Pavarotti e decine di grandi nomi che hanno legato il loto nome al "Prancing Horse". Per accompagnare i festeggiamenti che si svolgeranno nel corso dell’anno e per raccontare i momenti e i personaggi che hanno segnato la storia dell’azienda, è stato creato un sito dedicato, www.ferrari70.com. 

Tags: ferrari

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti