Motori

Due Ruote
Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, la station alla spina Kia

Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, la station alla spina Kia

Disponibile dal prossimo autunno combina una potenza di 205 cv a un'autonomia massima a zero emissioni di 60 kmtwitta

lunedì 20 marzo 2017

 Francesco Colla

ROMA - E' stata presentata al Salone di Ginevra, dove ha affiancato la sportiva Stinger con motore V6 turbo e la Niro Plug-In Hybrid, la nuova Optima Sportswagon Plug-in Hybrid che amplia la gamma “alla spina” del marchio Kia e pronta a debuttare sul mercato italiano da settembre. 

La station wagon ibrida va a completare la famiglia Optima, come spiega Michael Cole, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe: “Alla fine del 2016 abbiamo ampliato la gamma Optima con la Sportswagon e la versione Plug-in Hybrid della berlina che attualmente coprono rispettivamente il 62% e il 13% delle vendite complessive del modello. Questi dati indicano quanto sia forte la domanda per quelle due versioni e la nuova Sportswagon Plug-in Hybrid combina i vantaggi di entrambe e completa razionalmente la gamma Optima. L'offerta di modelli a basso impatto ambientale ci mette in linea con l'obiettivo che ci siamo posti per la riduzione delle emissioni del 25% rispetto ai valori 2014 entro il 2020".

La vettura è equipaggiata da un 4 cilindri benzina 2.0 da 156 cv abbinato da un motore elettrico da 50 Kw per un totale di 205 cv di potenza e 375 Nm di coppia da da 2300 giri/min, per uno scatto da 0 a 100 km/h 9,7 secondi. Il pacco batteria a ioni di litio della capacità di 11,26 kWh consente di viaggiare a zero emissioni per oltre 60 chilometri raggiungendo una velocità massima di 120 km/h in modalità elettrica; per conservare e recuperare energia c’è il sistema di frenata rigenerativa, il CGC (Coasting Guide Control) e il sistema di climatizzazione HVAC (Heating Ventilation Air Conditioning) che prevede la funzione "Driver Only" in grado di raffreddare solo il posto guida. 

Rimanendo in ambito tecnologico, l’abitacolo è equipaggiato con la più recente evoluzione del Kia Navigation System con touchscreen da 8 pollici dotato anche della funzione di Mirroring grazie all’integrazione degli smartphone attraverso Android Auto e Apple CarPlay. Nella plancia è inoltre presente il vano per la ricarica wireless per cellulari. Di serie è offerto di serie il VSM (Vehicle Stability Management) che controlla la stabilità in curva e nelle frenate di emergenza utilizzando l'impianto dell'ESC (Electronic Stability Control) e il collegamento con il servosterzo elettrico.

Sono inoltre disponibili la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedone, il sistema che previene il superamento della carreggiata; il cruise control adattivo e i sensori per la copertura degli angoli ciechi oltre al sistema di controllo del traffico in uscita dal parcheggio in retromarcia.

Tags: KiaKia Optima

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti