Motori

Due Ruote
Il primo SUV della storia Lamborghini avrà 650 CV

Il primo SUV della storia Lamborghini avrà 650 CV

Sotto il cofano ci sarà un V8 bi-turbo, anche ibrido plug-in. Arriverà sul mercato nella primavera 2018twitta

martedì 16 maggio 2017

 Alessandro Vai

TORINO - La Lamborghini Urus avrà sotto il cofano un V8 bi-turbo da ben 650 CV, che sarà disponibile anche in versione ibrida plug-in. Lo ha dichiarato il boss di Sant’Agata, Stefano Domenicali, ad Automotive News specificando anche i tempi di commercializzazione: il primo SUV del Toro sarà presentato alla fine dell’anno proprio nello stabilimento Lamborghini.

PRODUZIONE - Andrà in vendita in Europa nel secondo trimestre del 2018 a un prezzo di poco inferiore ai 200.000 euro; negli Stati Uniti arriverà invece subito dopo e nel 2019 sarà l’ora della variante ibrida. Nel 2018 saranno costruite 1.000 Urus e nel 2019 si arriverà a regime con 3.500 unità all’anno, un quantitativo che permetterà alla Lamborghini di raddoppiare la produzione.

VERNICIATURA - Per questo a Sant’Agata bolognese lo stabilimento è stato ampliato di 70.000 metri quadrati, inclusa la creazione di un inedito reparto di verniciatura dedicato alla Urus. Finora, infatti, questa operazione è stata effettuata esternamente: le Huracan arrivano già verniciate dalla Germania, mentre delle Aventador si occupa la Carrozzeria Imperiale a Mirandola, in provincia di Modena.

Tags: lamborghiniLamborghini Urus

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti