Motori

Due Ruote
Hyundai i30 N, la 24 Ore del

Hyundai i30 N, la 24 Ore del "Ring" come banco di prova

La prima compatta coreana ad alte prestazioni sarà quasi sicuramente disponibile in due versioni, una da circa 300 CV e l'altra meno potentetwitta

giovedì 1 giugno 2017

 Alessandro Vai

TORINO - La Hyundai i30 N non è ancora in vendita ma ha già partecipato a una delle gare più massacranti del mondo, la 24 Ore del Nürburgring, ovvero un ottimo banco di prova per le prestazioni e l’affidabilità. Lo scorso weekend due esemplari della nuova compatta sportiva coreana, in una versione che anticipa la produzione in serie, hanno completato 244 giri dell’Inferno Verde dando prova delle capacità e potenzialità, terminando la gara al quarto posto di classe (SP3T – fino a 2 litri turbo) in mezzo a vetture molto più collaudate.

AFFIDABILITA’ - Nonostante un lieve incidente abbia costretto una delle due vetture a una sosta per riparazioni, entrambe le Hyundai i30 N sono riuscite a completare la competizione, percorrendo oltre 6.000 km e permettendo di raccogliere dati utili per la messa a punto finale del modello che andrà in produzione. «La 24 ore del Nürburgring è stato un vero successo – ha commentato Albert Biermann, Responsabile test & sviluppo dei modelli ad alte prestazioni - le due vetture hanno portato a termine la gara senza alcun problema tecnico, dimostrando grande affidabilità e performance elevate».

POTENZA - La competizione è servita, dunque, per proseguire e affinare la fase di test finale sulle prestazioni dell’auto, in vista del suo debutto previsto a fine 2017, probabilmente al Salone di Francoforte, grazie alla partecipazione di alcuni ingegneri del Centro R&D Hyundai di Namyang. Data per certa la presenza sotto il cofano di un 2 litri 4 cilindri turbo, la potenza dovrebbe essere di circa 300 CV, ma potrebbe essere disponibile anche una seconda versione meno potente, nell’ordine dei 250 CV.

Tags: hyundaiHyundai i30

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti