Motori

Due Ruote
Kia Stonic, coreana dall'anima europea

Kia Stonic, coreana dall'anima europea

Arriverà a ottobre con due motori benzina e uno diesel. Prezzi a partire da circa 16.000 euro

twitta

mercoledì 21 giugno 2017

 Alessandro Vai

AMSTERDAM - All'appello delle piccole SUV del segmento B mancava solo Kia, che ha risposto alla chiamata con l'inedita Stonic, mostrandola fugacemente in una presentazione stampa organizzata ad Amsterdam e diffondendo le prime foto sul web, insieme ad alcuni dati tecnici. Per avere il quadro completo bisognerà attendere ancora, fino a Settembre, il Salone di Fraconforte, dove farà il suo debutto ufficiale. Con una lunghezza di 4,15 metri e prezzi compresi tra i 16.000 e i 22.000 euro, la Stonic si inserirà nella parte più bassa del segmento B-SUV, quella dove imperversa la Renault Captur per intenderci.

VENDITE - L'obiettivo di Kia è quello di venderne 70.000 unità all'anno in tutta Europa, di cui 12.000 in Italia; una stima molto prudente visti i numeri di un mercato che entro il 2020 è destinato ad assorbire una nuova auto ogni dieci vendute. In attesa di osservare l'accoglienza che le riserveranno gli italiani apprezziamo uno stile molto orientato verso i crossover, quasi da berlina. La Stonic offre un bel colpo d'occhio, con un design che appare coerente ed equilibrato. All'interno lo spazio è buono, pur senza eccellere, con una qualità molto curata, sia nei materiali che negli accoppiamenti e nelle finiture.

PIATTAFORMA - Il bagagliaio ha una volumetria di 352 litri, un valore in piena media del segmento, mentre la posizione di guida non è eccessivamente alta o "seduta" come su alcune concorrenti che in ogni caso affronterà a partire dal mese di ottobre. L'importanza di questo modello è sottilineata anche dal fatto che in Corea abbiano sviluppato una nuova piattaforma dedicata alla Stonic e alla Kona, la "cugina" firmata Hyundai, predisponendo anche una futura applicazione di impanti elettrici a 48 volt, di un sistema mild-hybrid e della trasmissione doppia frizione DCT a 7 rapporti.

MOTORI - Tornando al presente, la carrozzeria della Stonic potrà essere personalizzata con una ventina di personalizzazioni cromatiche, comprese le cinque varianti per il tetto. All'interno, invece, la plancia deriva da quella della nuova Rio, con il display touch da 7 pollici in bella evidenza; a questo proposito, il sistema di infotainment, anche nelle versioni base, garantirà la connettività con Android Auto e Apple CarPlay. Le motorizzazioni saranno tre, tutte a trazione anteriore: le benzina, 1.4 aspirato da 100 CV e 1.0 turbo 3 cilindri da 120 CV, e la diesel 1.6 da 110 CV.

ASSISTENZA - Molto completa, infne, la suite di sistemi di assistenza alla guida definita Kia Driver Wise. Ci sono l'Advanced Driver Assistance Systems, l'Autonomous Emergency Breaking con riconoscimento dei pedoni, il Forward Collision Alert, il Blind Spot Detection, il Rear Cross Traffic Alert, il Lane Departure Warning - l'High Beam Assist e il Driver Attention Warning.

Tags: KiaKia Stonic

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti