Motori

Due Ruote
Audi cambia il sistema di denominazione dei modelli

Audi cambia il sistema di denominazione dei modelli

Da questa nuova nomenclatura saranno esentati i modelli S e RS che manterranno le loro classiche sigletwitta

giovedì 24 agosto 2017

 Alessandro Vai

ROMA - Audi si appresta a modificare radicalmente la nomenclatura delle proprie vetture, presentando una nuova numerazione per distinguere i singoli modelli all’interno della gamma, dalla A1 fino alla R8 e passando per la Q7. Il nuovo sistema prevede di sostituire la cilindrata con un numero a due cifre che indichi il livello di potenza e che sia il medesimo per ogni tipo di alimentazione, sia essa termica (benzina, diesel o gas naturale), elettrica o elettrificata.

SIGLE - I numeri prenderanno come riferimento una forbice di potenze espresse in kW. Facendo degli esempi concreti, il “30” sarà utilizzato dagli 81 ai 69 kW, il “45” dai 169 ai 185 kW e il “70” oltre i 400 kW; ma ci saranno anche sigle “di mezzo” come il “50” o il “55” assegnati rispettivamente al 3.0 TDI da 210 kW e al 3.0 TFSI da 250 kW. In tutti i casi i numeri saranno accompagnati dalle sigle; TFSI, TDI, g-tron o e-tron. Da questa nuova nomenclatura saranno esentati i modelli S e RS che manterranno le loro classiche sigle.

Tags: audi

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti