Motori

Due Ruote
Nissan Leaf, la regina delle elettriche diventa 2.0

Nissan Leaf, la regina delle elettriche diventa 2.0

L'autonomia sale a 378 km e debuttano tecnologie come l'e-pedal e la guida semi-autonoma

twitta

mercoledì 6 settembre 2017

 Alessandro Vai

ROMA - Dopo quasi otto anni di successi Nissan ha presentato la seconda generazione della Nissan Leaf, ovvero l’auto elettrica più venduta nel mondo. L’auto non sarà al Salone di Francoforte, che il marchio giapponese ha deciso di disertare per questa edizione. In attesa di toccarla con mano – arriverà in Europa del prossimo gennaio - vediamo quali sono le principali novità a partire dai sistemi già anticipati come la guida semi-autonoma ProPilot, il parcheggio automatico e la tecnologia e-Pedal, che consente di accelerare e frenare con un solo pedale nella quasi totalità delle situazioni della guida quotidiana.

AUTONOMIA - L’autonomia, misurata secondo il ciclo NEDC è salita fino a 378 km, grazie al pacco batterie agli ioni di litio da 40 kWh, ma Nissan ha già reso noto che alla fine del prossimo anno arriverà una versione con batteria più capace e motore più potente. Intanto la nuova Leaf ha un propulsore che eroga 150 CV e 320 Nm di coppia (paragonabile a quella dei migliori 1.6 turbodiesel) che la spinge fino a 144 km/h limitati elettronicamente. Molto interessante anche la tecnologia V2G (vehicle-to-grid) che consente la ricarica bidirezionale, scambiando energia tra i veicoli elettrici, la casa, l’ufficio e la rete.

QUALITA’ - A livello di stile, la nuova Nissan Leaf è ispirata al concept IDS, esposto per la prima volta al Motor Show di Tokyo nel 2015 e sviluppa ancora il concetto della griglia V motion, comune a tutta la gamma. Le misure esterne rimangono contenute nei 4,5 metri, mentre all’interno è aumentata la qualità della vita a bordo; spiccano sia le cuciture blu sui sedili, sul cruscotto e sul volante sia il nuovo display a colori da 7" del sistema di infotainment che si trova al centro della plancia e integra tutte le informazioni della tecnologia Safety Shield, sullo stato di carica, sul livello di energia, l’audio e le informazioni del navigatore. 

Tags: NISSANNissan Leaf

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti