Motori

Due Ruote
Porsche Panamera Sport Turismo E-Hybrid, prestazioni "green"

Porsche Panamera Sport Turismo E-Hybrid, prestazioni "green"

Accelera da 0 a 200 km/h in 8,5 secondi, raggiunge i 310 km/h e consuma solo 3 litri per 100 km. Ma c'è il trucco...twitta

martedì 26 settembre 2017

 Alessandro Vai

ROMA - Che cosa succede accoppiando un motore V8 biturbo da 4 litri e 550 CV con un propulsore elettrico da 136 CV e un pacco batterie adeguato? Dipende ma se ci si trova in casa Porsche allora il risultato si chiama Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo, un nome lungo per un concetto breve: una supercar ibrida plug-in travestita da limousine. I numeri, infatti, parlano di una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi che diventano 8,5 per raggiungere i 200 km/h con una progressione che si arresta solo a 310 km/h. Quello che sorprende sul serio, però, sono i consumi anche se c’è un trucco da spiegare.

Questa Panamera, infatti, in quanto ibrida plug-in ha la possibilità di viaggiare per 49 km in modalità solo elettrica grazie alla sua batteria da 14,1 kWh che si carica in massimo 6 ore. Tuttavia, quando viene fatta la prova per l’omologazione dei consumi nel ciclo NEDC, l’auto viaggia in modalità ibrida partendo con la batteria completamente carica. Questo vuol dire che per gli 11 chilometri del percorso simulato il motore a benzina ha un grande aiuto da quello elettrico e così si spiegano i soli 3 litri necessari per percorrere 100 km.

Tornando alle caratteristiche di questa Panamera, Porsche dichiara la stretta derivazione del powertrain ibrido da quello della 918 Spyder, con la trazione integrale permanente e il cambio doppia frizione a otto rapporti. Un sistema che si trova a gestire i 680 CV e gli 850 Nm di coppia provenienti dai due motori. Per il resto la Panamera E-Hybrid riprende tutte le caratteristiche delle altre Sport Turismo con l’interno a 4+1 posti, la strumentazione completamente digitale e lo spoiler posteriore che si inclina con tre angolazioni diverse a seconda della velocità e anche dell’apertura o chiusura del tettino: quella più estrema viene adottata a 170 km/h.

La variante ibrida della Sport Turismo si posiziona al top della gamma Panamera, come dimostrano anche gli equipaggiamenti di serie che vanno dal portellone elettrico (il baule ha almeno 425 litri) ai sedili posteriori esterni regolabili elettronicamente per concludere con l’impianto frenante dotato di dischi carboceramici, il differenziale autobloccante con torque vectoring, i cerchi da 21 pollici, il pacchetto Sport Chrono e le sospensioni adattive. Tutto questo alla modica cifra, in Germania, di 188.592 euro. 

Tags: porschePanamera Sport Turismo

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti