Motori

Due Ruote

Jeep, le magnifiche sette all'Easter Safari

Jeep presenta sette nuove concpet al maxi-raduno nello Utah, spaziando tra nostalgia a fuoristrada duro e purotwitta

mercoledì 21 marzo 2018

 F.C.

2 di 7

Jeep Sandstorm

Jeep, le magnifiche sette all'Easter Safari

Ispirata ai veicoli da corsa del deserto di Baja California, la Sandstorm presenta dotazioni off-road per affrontare in semplicità entrambe le situazioni, tra cui spiccano il sistema di sospensioni estremamente robusto e un gruppo propulsore con un'incredibile erogazione di potenza.
 
Le soluzioni stilistiche custom sono rappresentate esternamente da  un cofano ventilato in fibra di carbonio, passaruota anteriori e posteriori ventilati che consentono di disporre di un' altezza da terra maggiorata e una gabbia di sicurezza che integra il portaruota di scorta. Le maniglie e sterne e il portellone ad apertura laterale sono stati eliminati e le porte posteriori sono state tagliate per conferire alla vettura un look più essenziale.Ulteriori elementi stilistici ispirati all'evento di Baja sono i paraurti anteriori e posteriori tubolari, griglie parasassi modificate, un compressore d'aria integrato a bordo, un tappo per il rifornimento di carburante ispirato alle vetture da corsa e luci anteriori ausiliarie KC Carbon.
 
L'assale anteriore è stato spostato in avanti di dieci centimetri e utilizza sospensioni "four link" con bracci lunghi e barra Panhard heavy-duty. L'assale posteriore è stato invece arretrato di cinque centimetri e utilizza una sospensione "four link" a braccio longitudinale con geometria triangolare. Il passo più lungo garantisce una maggiore stabilità alle alte velocità. Molle elicoidali e ammortizzatori  bypass consentono una corsa di 35 cm per le ruote anteriori e di 45 cm per le ruote posteriori.

Tags: Jeep

2 di 7
Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti