Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nuova Porsche 911, la 992 presentata a Los Angeles
0

Nuova Porsche 911, la 992 presentata a Los Angeles

Ottava generazione per la sportiva tedesca che si presenta con più potenza, rinnovata veste estetica e più teconologia

mercoledì 28 novembre 2018

Cambiare tutto per non cambiare mai. Perché ci sono cose che restano uguali nel tempo pur passando attraverso le epoche portando avanti rivoluzioni più o meno silenziose.

Una di queste è certamente la Porsche 911 che, con il suo 6 cilindri boxer e una linea inconfondibile, dal 1963 è diventata oggetto di culto e simbolo della sportività.

Ed ecco che, di generazione in generazione, da Zuffenhausen hanno fatto digerire ai puristi l’abbandono del raffreddamento ad aria, l’avvento del turbo e l’adozione del servosterzo elettrico, fino ad arrivare all’odierna ottava reincarnazione della 911, la serie 992.

E’ sotto al cofano la prima novità. La S e la 4S beneficiano di un aumento di potenza di 30 CV del 6 cilindri boxer, che ora arriva a 450 CV. Numeri che consentono alla versione a trazione posteriore di coprire lo 0-100 km/ in 3,7 secondi e a quella con la trazione integrale in 3,6 secondi. E con lo Sport Chrono Package, optional, in teoria si è in grado di limare il valore di altri due decimi.

Fuori è sempre lei, definita da quelle linee che l’hanno resa inconfondibile, ma capaci ogni volta di rinnovarsi. I passaruota sono più larghi e dall’andamento muscoloso, la parte anteriore è stata allargata di 45 mm, mentre nella parte centrale e posteriore si è lavorato per migliorare i flussi aerodinamici. Non manca uno dei tratti distintivi della 911: lo spoiler posteriore a regolazione variabile, di dimensioni maggiorate per la serie 992.

L’abitacolo riprende le linee tese dei modelli degli anni ’70 e ha due protagonisti principali: lo schermo del PCM da 10,9 pollici che domina la plancia e quel contagiri posto al centro del quadro strumenti, uno delle pochissime sacche di resistenza dell’analogico che non cede il passo alla strumentazione digitale.

Sul tunnel centrale sono spariti quasi tutti i tasti presenti sulle versioni precedenti: ora bastano solo 5 per controllare tutte le funzioni e impostazioni della vettura.

Nel compromesso tra tradizione e innovazione, la nuova 911 mette in strada alcune novità tecniche da sottolineare. Fa il suo debutto la modalità Wet, di serie, che rileva la quantità d’acqua sulla strada e imposta di conseguenza tutti i sistemi di controllo della vettura, permettendo a chi sta dietro al volante una guida più sicura. 

Infine, Porsche ha sviluppato 3 applicazioni. “Porsche Road Trip” permette di pianificare e gestire i viaggi, “Porsche 360+” che è un assistente personale e “Porsche Impact”, un calcolatore di emissioni di CO2 che permette al driver di settore la propria guida su uno stile più eco compatibile.

La nuova Porsche 911 viene prestata in anteprima al Salone di Los Angels. La Carrera S viene offerta  a partire da 123.999 euro, mentre la 4S parte da 132.051 euro.

porsche salone di los angels Porsche 911

Commenti