Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volkswagen Golf e Polo a metano: più potenti e meno assetate
0

Volkswagen Golf e Polo a metano: più potenti e meno assetate

Le bombole di gas naturale diventano tre: su Golf arriva il 1.5 TGI da 130 cavalli

mercoledì 6 febbraio 2019

Novità per Golf TGI e Polo TGI, le Volkswagen compatte turbo a metano. Più potenza per la regina del Segmento C e più autonomia per entrambe. Plus importanti, soprattutto il secondo grazie all’aggiunta di una terza bombola di metano, possibile grazie alla polivalenza della piattaforma modulare MQB.

Golf TGI, come prevedibile, presenta anche un nuovo motore. Si tratta del 1.5 TGI già annunciato su Skoda Octavia G-Tec. Il quattro cilindri turbo ora eroga 130 cavalli (venti in più rispetto all’attuale 1.4 TGI) e 200 Nm di coppia: valori interessanti. Che garantiscono maggiori prestazioni, ma anche migliori consumi e più autonomia.

La terza bombola in acciaio si aggiunge alle due in composito (Bombole tipo IV). La capacità stivaggio di metano sale 17,3 kg. I consumi migliorano e passano a 3,5 kg di metano/100 km. In questo modo l’autonomia dichiarata a metano nel ciclo WLTP (c’è anche il serbatoio di benzina, ma meno capiente) arriva a 422 km. Il pieno costa circa 17 euro. Le emissioni di CO2 sono di 95 g/chilometro.

La più piccola Polo TGI cobferma il 3 cilindri turbo da 1 litri da 90 cavalli. La terza bombola di gas naturale aumenta la capacità a gas naturale a 13,8 kg (stesso discorso di Golf per serbatoio di verde) e l’autonomia a 368 km nel ciclo WLTP, 60 chilometri in più di prima, non pochi. Con una spesa di meno di 14 euro.

TGI metano bombole autonomia

Commenti