Motori

Due Ruote
Mazda MX-5 Speedster e Spyder, fascino old school

Mazda MX-5 Speedster e Spyder, fascino old school

Presentate al SEMA di Las Vegas due esemplari speciali della nuova generazione di roadster. twitta

martedì 3 novembre 2015

ROMA - Mazda ha presentato due concept basate sull’ultima versione della MX-5 al SEMA Show di Las Vegas. Ecco la Spyder e la Speedster, evoluzione contemporanea delle roadster d’epoca: la Spyder dispone di un “bikini top”, colorazione esterna Mercury Silver, kit aerodinamico in fibra di carbonio, griglia di aspirazione, ruote leggere da 17 pollici Yokohama ADVAN corsa RS II e un Spinneybeck PRIMA in pelle naturale a “pieno fiore” per gli interni. La MX-5 Speedster, invece, torna alle origini ed è caratterizzata da un deflettore al posto del parabrezza per regalare un'esperienza da macchina sportiva “vecchia scuola”. 


Mazda, il listino prezzi completo

Il peso della vettura è stato ulteriormente ridotto partendo ad esempio dalle portiere, realizzate in fibra di carbonio e dai sedili, come pure dai pneumatici  personalizzati RAYS 57 Gram Lights da 16 pollici. La Speedster si ferma a soli 943kg, ed è anche 30 millimetri più bassa rispetto alla  MX-5 attualmente in produzione, grazie alle sospensioni regolabili coilover .

Mazda MX-5, la prova su strada

 “Sia la  MX-5 Spyder che la MX-5 Speedster vantano un design senza compromessi che sottolinea i punti di forza della MX-5,” ha detto Ken Saward, design manager a Mazda North American Operations. Lui ed i suoi colleghi in Mazda hanno collaborato con numerosi fornitori di ricambi e preparatori per arrivare a creare i due nuovi concepts. “Con la nuova MX-5 2016, possiamo davvero partire da un foglio bianco per dimostrare come gli interventi in aftermarket può scatenarsi sulla nostra iconica  sportiva pur rimanendo fedele alla sua missione ".

Tags: Mazda MX-5Mazda

Tutte le notizie di Saloni

Approfondimenti

Commenti