Motori

Due Ruote
Nissan GT-R 2016, ancora più cavalli

Nissan GT-R 2016, ancora più cavalli

Svelata al Salone di New York la rinnovata Porsche Killer made in Japan: il V6 è stato portato a 573 cavalli e l'abitacolo è ancora più lussuoso.twitta

giovedì 24 marzo 2016

 Francesco Colla

ROMA - Nissan GT-R è una delle "giappe" per eccellenza. Una sportiva dura, pura e cattiva entrata nell'mmaginario collettivo a forza di drift e comparsate in film di successo (non ultimo il futuristico Elysium). Presentata per la prima vota nel 2007 si è ben presto guadagnata l'appellativo di Porsche Killer, grazie a prestazioni estreme e qualità corsaiole eccelse. Ora il marchio giapponese si appresta a alanciare sul mercato il restyling della GT-R, svelata al Salone di New York e sempre più potente. Ma con un occhio di riguardo al comfort.

PIU' CATTIVA - Esteticamente si nota la nuova finitura opaca cromata della griglia anteriore, ampliata per facilitare il raffreddamento del motore. Il cofano, è stato notevolmente rinforzato, per garantire maggiore stabilità ad alte velocità, mentre spoiler e paraurti anteriore sono ancora più aggressivi e racing, così come le minigonne sono state allargate per migliorare il flussi d'aria. Anche la parte posteriore della vettura è stata ritoccata per ottimizzare l'aerodinamica, senza compromettere gli inconfodibili gruppi ottici a quattro anelli. Inoltre, la linea di cintura che separa la sezione inferiore nera dalla carrozzeria è stata accentuata per dare alla vettura un aspetto posteriore più ampio e cattivo

PIU' POTENTE - Il motore rimane il ben noto 3,8 litri V6 24 valvole biturbo, portato però da 550 a 574 cavalli (attendiamo anche la nuova Nismo che a questo punto supererà i 600) a 6.800 giri/minuto abbinato a un cambio a doppia frizione a 6 velocità e a nuovi silenziatori in titanio e al dispositivo Active Sound Enhancement (ASE) che contribuiscono a rendere l’esperienza di guida più entusiasmante. 

Nissan Juke Nismo, la nostra prova in pista

PIU' LUSSO - La nuova GT-R, di cui non sono ancora state dichiarate le prestazioni, non è solo una bestia da pista: l’abitacolo è caratterizzato da interni “premium”, con cruscotto e quadro strumenti rivestiti in pelle di alta qualità e una linea più pulita: l'integrazione dei comandi del navigatore e del sistema audio riducono il numero di commutatori da 27, del modello precedente, a solo 11 nella versione 2017, abbinati a un touch screen più grande, da 8 pollici e aun nuovo sistema di comando del display posizionato nella consolle centrale in fibra di carbonio. Il prezzo, non ancora comunicato, dovrebbe aggirarsi sui 100 mila euro.  

Tags: Nissan GT-RNISSAN

Tutte le notizie di Saloni

Approfondimenti

Commenti