Motori

Due Ruote
Bmw i8 Roaster, la sportiva ibrida "perde la testa"

Bmw i8 Roaster, la sportiva ibrida "perde la testa"

Svelata al Salone di Los Angeles la nuova versione scoperta della sportiva green bavarese: che oltre al tetto a scomparsa guadagna anche cavalli extratwitta

venerdì 1 dicembre 2017

 Francesco Colla

ROMA – Bmw i8 ha rappresentato un passo importante nella storia del marchio bavarese, segnando, assieme alla compatta i3, l’ingresso del costruttore nel segmento green. E mentre la gamma ibrida si amplia, Bmw presenta a Los Angeles la i8 Roadster, attesa versione scoperta della sportiva green. 

Dotata di una capote ad azionamento elettrico che impiega quindici secondi per l'apertura e la chiusura, attuabili fino a 50 km/h di velocità. Il tetto a scomparsa ha imposto la “sparizione” dei due posti posteriori, consentendo però di "guadagnare" due vani richiudibili da 92 litri complessivi.

Al pari della coupé anche la Roadster presenta nuovi e più leggeri cerchi in lega da 20 pollici. Altro punto in comune tra le due versioni è la power unit composta dal tre cilindri 1.5 turbo benzina da 231 cavallie dal motore elettrico potenziato a 143 cavalli e dalle nuove batterie agli ioni di litio da 11,6 kWh. Per una potenza totale di 374 cavalli, che permettono  un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4"4 alla Coupé e in 4"6 alla Roadster, mentre la velocità massima rimane limitata a 250 km/h. Cresce l'autonomia in modalità solo elettrica (eDrive), passando da 55 e 53 km, con una velocità di punta di 120 km/h a zero emissioni.

BMW i8: SCHEDA TECNICA e PREZZI

Tags: BMWBmw i8 Roadster

Tutte le notizie di Saloni

Approfondimenti

Commenti