Motori

Due Ruote

Salone di Francoforte, BMW Serie 7, lusso hi-tech

La Casa bavarese ha presentato allo IAA 2015 la nuova ammiraglia con funzione di parcheggio automatico: nel 2016 anche la versione ibrida 740etwitta

lunedì 21 settembre 2015

 Francesco Colla

ROMA - Fin dallo scorso giugno BMW aveva diffuso le prime immagini e informazioni sulla nuova Serie 7, ammiraglia della Casa che abbiamo potuto toccare con mano al Salone di Francoforte. Estetica a parte, dove sono state applicate leggere modifiche in linea col nuovo corso stilistico BMW, le grandi novità sono nei contenuti. Innanzitutto è più leggera: nonostante i 510 cm di lunghezza si è riusciti a portare la massa del modello sotto le due tonnellate grazie all'utilizzo di materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio (CFRP) nella struttura della scocca. Il dimagrimento, abbinato ai potenti motori diesel e benzina da 265 e 450 cavalli comporta consumi ed emissioni ottimizzate: BMW dichiara, ad esempio, che la versione 730d con trazione integrale xDrive percorre 20 km con un litro nel ciclo misto, a fronte di prestazioni degne del brand: da 0 a 100 in 5,8 secondi e velocità massima autolimitata a 250 orari. Più assetato l'8 cilindri benzina da 450 cv della versione 750i che si attesta sui 12 km\litro con emissioni di CO2 di 189 grammi al chilometro, ma in grado di coprire lo scatto 0-100 in soli 4,4 secondi. A inizio 2016 anche Serie 7 avrà la sua ibrida plug-in: si tratta della 740e spinta da un 4 cilindri turbo a benzina da 258 cv e da un'unità elettrica con 113 cv, accreditata di una potenza complessiva di 326 cv.

Gli interni, quasi inutile specificarlo, sono un tripudio di lusso razionale alla tedesca: nell’abitacolo, il massimo livello di benessere viene creato dall’equipaggiamento Executive Lounge con funzione di massaggio, dal tetto panoramico in vetro illuminato Sky Lounge e da accessori quali la ricarica wireless per smartphone. La tecnologia è il vero pezzo forte del nuovo modello: il sistema iDrive è stato ampliato con un Touch Display, Gesture Control e BMW Touch Command per controllare le funzioni di comfort e d’infotainment nella zona posteriore, mentre il Remote Control Parking consente di parcheggiare l'auto automaticamente tramite la chiave con display . Nel nuovo modello top di gamma BMW presenta inoltre per la prima volta l’ultima generazione del suo Head-Up-Display, l’avvertimento di traffico trasversale, l’assistente di sterzata e di controllo in corsia, la protezione attiva anticollisione laterale e il sistema Surround View con prospettiva 3D nonché Panorama View. Prezzi da 88.800 euro per la 730d fino a 132.700 per la non plus ultra della famiglia, la 750Li xDrive Eccelsa. 

Tags: BMWBMW Serie 7iaasalone francoforte

Tutte le notizie di Salone di Francoforte

Approfondimenti

Commenti