Motori

Due Ruote
Nuova Alfa Giulietta, figlia della Giulia

Nuova Alfa Giulietta, figlia della Giulia

Presentato il restyling della compatta sportiva Alfa a sei anni dal lancio: l'estetica riprende gli stilemi della Giulia e sotto al cofano debutta il turbodiesel 1.6 JTDM abbinato al cambio a doppia frizione TCTtwitta

giovedì 25 febbraio 2016

 F.C.

TORINO - Anteprima in grande stile per la nuova Alfa Romeo Giulietta, con presentazione in contemporanea a Torino, Arese, Parigi, Madrid e Francoforte prima del debutto in società al Salone di Ginevra. Ad Arese, casa del Bisicone, l'evento si è tenuto presso il rinnovato Museo Alfa Romeo, denominato "La macchina del tempo", con ospite d'onore la cantautrice e solista inglese Skin, autrice di un esclusivo DJ-set. Giulietta 2016 è esalta il family feeling con la Giulia come si evince da alcuni elementi stilistici esterni quali l'inedita calandra con griglia a nido d'ape e il paraurti anteriore che richiamano il classico trilobo frontale Alfa e il rinnovato logo del marchio. Il tutto completato da proiettori bruniti, i nuovi inserti sui paraurti, gli inediti cerchi in lega e i terminali di scarico obliqui.

SALONE DI GINEVRA 2016, TUTTE LE NOVITA'

DETTAGLI SPORTIVI - Osservando nel dettaglio gli allestimenti, la versione Giulietta Veloce, la più sportiva della gamma, presenta una caratterizzazione estetica ancora più marcata, grazie ai nuovi paraurti sportivi con profili Rosso Alfa, ai nuovi proiettori con trattamento carbon look, la finitura antracite lucida su calotte degli specchi, maniglie e cornice della calandra e dei fendinebbia. Impronta sportiva anche nelle versioni Giulietta e Giulietta Super che, nel primo caso, presentano: nuovi sedili in tessuto grigio/nero, inedito inserto plancia nero opaco, volante in pelle e nuovi inserti neri per tunnel e tiraporte. Ancora più forte la personalizzazione dell'allestimento Super che si contraddistingue per i sedili in tessuto grigio/nero con trama a cannelloni o, a richiesta, in pelle pregiata.

NUOVO MOTORE - Altra novità importante riguarda il debutto del motore 1.6 JTDm da 120 CV abbinato al cambio automatico Alfa TCT: così equipaggiata la nuova vettura raggiunge i 195 km/h di velocità massima, con uno scatto 0-100 in 10,2 secondi, a fronte di consumi dichiarati pari a 3,9 l/100 Km ed emissioni di 103 g/km di CO2 nel ciclo combinato. Si completa così la gamma motorizzazioni che oggi propone 4 turbo a benzina (1.4 Turbo Benzina da 120 CV, 1.4 Turbo Multiair da 150 CV, 1.4 Turbo Multiair da 170 CV TCT e 1750 Turbo benzina da 240 CV TCT) e 4 turbodiesel: 1.6 JTDm 120 CV, con cambio manuale o automatico TCT, 2.0 JTDm da 150 CV e 2.0 JTDm da 175 CV TCT. In più, il 1.4 TB 120 CV è disponibile anche con doppia alimentazione (GPL e benzina).

ALFA ROMEO, IL SUV POTREBBE CHIAMARSI STELVIO

FACEBOOK ON BOARD - Sul fronte infotainment il sistema Uconnect con touch-screen (da 5" o 6,5") viene arricchito dai servizi UconnectTM LIVE che offre musica in streaming con Deezer e TuneIn, news grazie a Reuters, navigazione connessa con TomTom LIVE e l'accesso a Facebook Check-In e Twitter. Prezzi a partire dai 22.200 euro per l'entry level 1.4 TB benzina da 120 Cv.

Tags: Alfa Romeo Giuliettaalfa romeoSalone di Ginevra

Tutte le notizie di Salone di Ginevra

Approfondimenti

Commenti