Motori

Due Ruote
DS e-tense, evoluzione elettrica del lusso

DS e-tense, evoluzione elettrica del lusso

Al Salone di Ginevra 2016 il giovane marchio Peugeot-Citroen presenta una coupé gran turismo in grado di unire prestazioni a 0 emissioni e alto design. twitta

venerdì 26 febbraio 2016

 Francesco Colla

ROMA - DS ha festeggiato il primo anno di autonomia dalla casa madre Citroen e ora porta al Salone di Ginevra un interessante prototipo di sportiva elettrica, la e-tense, coupé da 400 cv che anticipa le future forme del marchio transalpino. Con 4,72 m di lunghezza e 1,29 m di altezza e forme scultoree la e-tense si presenta come una sportiva gran turismo dal carattere inconfodnibile: gruppi ottici LED con firma luminosa “points perles”, "pinna dorsale" e niente lunotto: questo ha permesso ai designers di esprimersi liberamente e ai team prodotto di introdurre la tecnologia di retro-visione digitale. Gli interni sono un tripudio di lusso francese ispirato al passato e realizzato in collaborazione con grandi maison come Moynat (che ha realizzato un esclusivo portacasco vintage), BRM Chronographes e Focal che ha progettato un impianto audio ad elevate prestazioni.

NUOVA DS3, STILE E TECNOLOGIA PER IL GIOIELLINO

SCATTO DA PORSCHE 911 - Ma ciò che colpisce maggiormente sono le prestazioni: la motorizzazione 100% elettrica eroga una potenza di 402 cv e coppia di 516 Nm, per uno scatto 0-100 in 4,5 secondi (nonostante la massa di 1,8 tonnellate) e una velocità massima di 250 km/h. Con un’autonomia, questo è il dato veramente interessante, di 310 km in ciclo misto (o 360 km in ciclo urbano). Le batterie agli ioni di litio si trovano sotto al telaio dell’auto, permettendo di abbassare il centro di gravità e distribuire la coppia in modo equilibrato sugli assali.

Tags: dsSalone di Ginevra

Tutte le notizie di Salone di Ginevra

Approfondimenti

Commenti