Motori

Due Ruote
Audi RS3 Sportback, la "ammazza-supercar"

Audi RS3 Sportback, la "ammazza-supercar"

Con 400 CV il 2.5 TFSI 5 cilindri acquista nuovo vigore e lo scatto da 0 a 100 km/h richiede solo 4,1 seconditwitta

venerdì 10 febbraio 2017

 Alessandro Vai

TORINO - Al prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 9 marzo 2017, Audi presenterà la versione aggiornata della RS3 Sportback, che sarà la prima compatta di serie a raggiungere la soglia dei 400 CV. Tanto hanno ottenuto gli uomini di Ingolstadt dal 2.5 5 cilindri turbo, che vanta anche 480 Nm di coppia massima disponibili dai 1.700 ai 5.850 giri. Il nuovo propulsore eroga 33 CV in più rispetto alla versione precedente ed è di 26 kg più leggero grazie al basamento in alluminio, un dimagrimento di cui beneficerà sicuramente il piacere di guida per via del minor peso sull’asse anteriore. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in soli 4,1 secondi (poco più della R8) e la velocità massima di 250 km/h può essere portata a 280 km/h su richiesta.

DOPPIA INIEZIONE - Per avere una migliore combustione, il nuovo 2.5 TFSI lavora con un sistema d’iniezione duale nelle camere di scoppio e nel condotto di aspirazione. Sul lato scarico, l’Audi valvelift system modifica la durata dell’apertura valvole in funzione del carico e del regime: per consumi moderati ai carichi bassi e parziali e per veloci tempi di risposta e maggiore potenza di trazione a pieno carico. Così nel ciclo NEDC, la RS 3 Sportback consuma 8,3L per 100 km, a fronte di emissioni di CO2 di 189 g/km. La potenza del cinque cilindri si sprigiona attraverso il cambio a doppia frizione S tronic a sette rapporti abbinato alla trazione integrale permanente quattro.

DRIVE SELECT - La frizione a lamelle elettroidraulica distribuisce la coppia in modo variabile tra gli assali. Quanto più sportivo è lo stile di guida del conducente, tanto più velocemente e una parte rilevante della coppia raggiunge il retrotreno. La gestione quattro è integrata nel sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select che permette di intervenire anche su sterzo, cambio S tronic, gestione del motore, farfalle dei gas di scarico e assetto sportivo RS plus con regolazione adattiva degli ammortizzatori (a richiesta).

ASSETTO - Dal punto di vista tecnico si segnalano il servosterzo progressivo, l’assale posteriore multilink a quattro bracci e l’assetto sportivo con sospensioni ribassate di 25 mm e la carreggiata anteriore maggiorata di 20 mm. Di conseguenza i passaruota sono ancora più pronunciati anche per ospitare i cerchi in lega da 19 pollici con pneumatici 235/35, dietro cui si nascondono i dischi freno da 370 mm di diametro. In alternativa è possibile scegliere dischi carboceramici all’anteriore. All’assale posteriore sono invece utilizzati dischi freno con un diametro di 310 mm e pinze flottanti.

INFOTAINMENT - All’interno fa bella mostra di sé l’Audi virtual cockpit con “vista RS”, mentre nel sistema di infotainment sono integrati l’indicatore di pressione di sovralimentazione, il termometro per l’olio e il lap timer. Per i sedili si può scegliere tra quelli sportivi di serie o quelli racing con poggiatesta integrato. Dal punto di vista della connettività, infine, spiccano il modulo LTE con i servizi Audi connect, tra cui la navigazione con Google Earth e Google Street View, e la compatibilità totale con Android Auto e Apple CarPlay. Gli ordini della nuova RS 3, Sportback o Sedan, inizieranno nel secondo trimestre 2017 con le prime consegne previste per l’estate.

Tags: audiAudi RS3 Sportback

Tutte le notizie di Salone di Ginevra

Approfondimenti

Commenti