Motori

Due Ruote
L'Alfa Romeo sorride con la Giulia e la Stelvio

L'Alfa Romeo sorride con la Giulia e la Stelvio

Numeri molto positivi. Intanto, passando a scenari industriali, Volkswagen esclude accordi o fusioni con Fca.twitta

giovedì 9 marzo 2017

dal nostro inviato Ottavio Daviddi

GINEVRA - Il nuovo Suv dell’Alfa Romeo, lo Stelvio, sta raccogliendo successi a tutto spiano. Lo ha detto Alfredo Altavilla, al Salone di Ginevra, riferendosi alle prime due settimane di ordini. «Controllavo il numero - ha spiegato il responsabile delle attività Emea di Fca - erano solo le 10 di mattina ed era presto per bere champagne. Ma il numero avrebbe meritato. E’ un fatto positivo. Martedì abbiamo ottenuto il record storico di ordini in un giorno della Giulia, segno che l'effetto traino della Stelvio si sta verificando, ed era esattamente quello che speravamo. E' chiaro che in questo momento c'è l'entusiasmo della presentazione,& siamo su tutti i giornali d'Europa, su tutti i car magazine, e poi c'è il Salone: è un momento particolare, non voglio generalizzare. Ma siamo davvero contenti».

VOLKSWAGEN - A chi gli chiedeva sull'andamento del Levante di Maserati, Altavilla ha risposto che «va benissimo in tutto il mondo». Al Salone si è parlato (di nuovo) di fusioni, In modo particolare sono arrivati i commenti dei dirigenti Volkswagen in merito all’invito lanciato da Sergio Marchionne a pensare a una collaborazione con Fca. L’ad del gruppo tedesco, Matthias Mueller ha chiuse le porte: «Non siamo aperti a trattative su nulla - ha detto Mueller - abbiamo altri problemi, non vedo Marchionne da mesi». Il manager italo canadese aveva detto che l'accordo tra Peugeot/Citroen e General Motors per la cessione da parte degli americani di Opel e Vauxhall metterà “pressione” al posizionamento della casa di Wolfsburg sui mercati domestico ed europeo.

OPEL - «Non ho dubbi che al momento opportuno Volkswagen potrebbe presentarsi per fare una chiacchierata» aveva detto Marchionne. Ma Mueller sembra essere di diversa opinione: «Secondo la mia opinione, le dimensioni non contano. Ho sempre detto che i volumi non sono il nostro unico obiettivo. Vogliamo essere un produttore di successo in ogni ambito». Il che non toglie che con l’acquisizione di Opel, Psa rafforza la sua seconda posizione tra i costruttori europei, toccando quasi quota 2,5 milioni di immatricolazioni di auto, proprio dietro a Volkswagen, che guida la classifica con 3,6 milioni di unità vendute. Fca ha venduto in Europa circa 1 milione di autovetture nel 2016.

Tags: FCA

Tutte le notizie di Salone di Ginevra

Approfondimenti

Commenti