Volkswagen I.D. Vizzion, visioni di ammiraglia autonoma

Volkswagen I.D. Vizzion, visioni di ammiraglia autonoma

Al Salone di Ginevra 2018 debutta una nuova concept: dopo la compata, la crossover e il van, Volkswagen anticipa la propria idea di lusso futuribiletwitta

martedì 20 febbraio 2018

 Francesco Colla

ROMA – Altro giro altro regalo. Ormai ad ogni salone Volkswagen non manca di presentare una nuova concept car elettrica, anticipando stile e tecnologia della gamma a zero emissioni che debutterà nel 2020 con la prima I.D. compatta. Che nelle intenzioni di Wolfsburg erediterà dal Maggiolino, prima, e dalla Golf, più recentemente, il ruolo di “auto del popolo”.

Così dopo la berlina, la crossover e il van, arriva l'ammiraglia. Il debutto il 6 marzo a Ginevra, anticipato dalle prime informazioni e da due bozzetti. Si chiama I.D. Vizzion, visione a guida autonoma sviluppata sulla All-new Electric Architecture del marchio.

Lunga 5,11 metri, quindi ben 25 cm in più della Arteon, è equipaggiata con due motori elettrici in rado di sviluppare una potenza complessiva di 225 kW, superiore ai 300 cavalli, per una velocità massima di 180 km/h. I propulsori sono alimentati da batterie agli ioni di litio da 111 kWh per un'autonomia annunciata di ben 665 km.

A bordo, oltre a una guida autonoma di livello 5 (nel bozzetto dell'abitacolo non compaiono né volante né pedali), un assistente personale virtuale in grado di soddisfare le preferenze dei passeggeri, attraverso comandi vocali e gestuali.

Volkswagen I.D. Vizzion, visioni di ammiraglia autonoma

Tags: volkswagenSalone di Ginevra

Tutte le notizie di Salone di Ginevra

Approfondimenti

Commenti