Motori

Due Ruote
Auto e moto d’Epoca: Lancia Beta, “nonna” senza tempo

Auto e moto d’Epoca: Lancia Beta, “nonna” senza tempo

E’ del 1911 questa 20HP speciale portata al Salone di Padova dal Museo Nicolis. Ai tempi costava 10.500… lire  twitta

venerdì 23 ottobre 2015

dal nostro inviato Federico Porrozzi

Delle oltre 4.000 auto presenti al Salone di Padova per “Auto e Moto d’Epoca”, probabilmente è lei la più bella e ammirata.

40 CV E 95 KM/H - Stiamo parlando della Lancia Beta 20HP, portata allo stand di Padova dal Museo Nicolis. Costruita nel 1911, è uno dei “pezzi pregiati” della rassegna veneta. Imponente, alta, curata nei dettagli (importanti anche all’epoca), è dotata di un motore 3.100 cc da 40 cv di potenza e 95 km/h di velocità massima.
Tra le caratteristiche, le ruote a raggi in legno, la posizione di guida a destra, 4 rapporti e una retromarcia per il cambio e 780 kg di peso totali. Lancia, tra il 1909 e il 1911, ne produsse 150 in tutto. A 10.500 lire per esemplare. Oggi, il suo valore è inestimabile.

DOPPIO ACCELERATORE - La vettura esposta a Padova è piuttosto originale: venduta in America come autotelaio nudo (all’epoca era consentito, per pagare dazi doganali più bassi), è stata equipaggiata con una carrozzeria da “spider” realizzata appositamente dall’officina SGV. 
Particolare la presenza della ruota di scorta completa (inusuale a quei tempi), del doppio acceleratore a pedale e a mano sul volante, dei fari ad acetilene, e di un serbatoio da 100 litri sistemato posteriormente.

BENZINA NE ABBIAMO? - Per aumentare l’autonomia, in un’epoca storica in cui le stazioni di rifornimento scarseggiavano, è stata prevista anche una tanichetta aggiuntiva (in ottone, come molti altri particolari) posta sul predellino. 

Tags: Padovaauto e moto d'epocaLanciabeta

Tutte le notizie di Vintage

Approfondimenti

Commenti