Motori

Due Ruote
Nascono a Torino le Officine Abarth Classiche

Nascono a Torino le Officine Abarth Classiche

Inaugurate a Mirafiori le officine dedicate al restauro delle vetture storiche dello Scorpione con servizio di ritiro e consegna a domicilio.twitta

venerdì 20 novembre 2015

 Francesco Colla

ROMA - Fondata nel 1949 da Carlo Abarth e acquistata dal Gruppo Fiat nel 1971, la Casa dello Scorpione è tra le più amate dai collezionisti. E da oggi parte un'operazione di "salvataggio" in grande stile delle vecchie opere d'arte Abarth, affinché il tempo e la ruggine non cancellino piccoli capolavori di ingegneria dispersi nei fienili e nei garage di mezza Europa. Nascono così le Officine Abarth Classiche, 900 mq all'interno del complesso industriale di Mirafiori destinate al restauro delle vecchie glorie del brand.

DETTAGLI - Particolare cura viene dedicata alla ricerca dei dettagli, con macchinari in grado di ricostruire i particolari che non si possono trovare in commercio, secondo i disegni originali. Inoltre, ogni fase del restauro viene ripresa fotograficamente, in modo da fornire al cliente una documentazione completa dei lavori eseguiti. In linea generale, il possessore di una vettura Abarth di interesse storico può prenotare una visita del veicolo, collegandosi al sito abarthclassiche.com. In caso di necessità potrà richiedere un servizio di trasporto dedicato per la sua vettura: un operatore specializzato andrà a ritirare l'auto e la porterà presso le Officine. La diagnosi preliminare consente di individuare l'esatta datazione storica del modello e di identificare gli interventi da effettuare sulla vettura, avvalendosi, in caso di necessità, della documentazione dell'archivio storico. Viene formulato un preventivo di massima, prima dell'inizio dei lavori, e le vetture sono restaurate in nove fasi: dalla ricerca storica alla delibera della vettura. Il cliente è poi costantemente informato sull'avanzamento delle operazioni, al termine delle quale la vettura riceve una certificazione con un dossier molto completo contenente tutti i particolari del modello e i dettagli del restauro.

REGISTRO - In occasione dell'inaugurazione delle Officine è stato inoltre annunciata la creazione del Registro Abarth, legato al Registro Fiat Italiano, che coordinerà tutte le attività di un club dal respiro internazionale, attraverso la partecipazione a molti eventi del settore, che si divideranno in quattro filoni principali: fiere espositive, eventi culturali, raduni e competizioni. La segreteria è la stessa del Registro Fiat Italiano, con il quale è avviata una sinergia che porterà allo sviluppo di nuove iniziative. 

ANNELIESE - Madrina delle iniziative Anneliese Abarth, la moglie di Carlo, che ha accettato con entusiasmo questo ruolo per far conoscere la lunga storia dell'azienda fondata dal marito il 15 novembre 1949. Una storia importante, contrassegnata sin dal suo inizio da tanti successi e da tanta inventiva. A cominciare dalla vittoria nel Campionato Italiano 1100 Sport con la 204A e nella Formula2, per passare poi al grande riscontro commerciale dei kit di elaborazione per utilitarie Fiat 500 e 600, che hanno consentito a molti giovani e meno giovani di cimentarsi con successo nelle competizioni usando l'auto di tutti i giorni.

Tags: abarthAuto d'epoca

Tutte le notizie di Vintage

Approfondimenti

Commenti