Tuttosport.com

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mihajlovic, a Bergamo senza alibi

Mihajlovic, a Bergamo senza alibi

Il tecnico del Torino, dovremo saper sopperire alle assenzetwitta

sabato 10 settembre 2016

(ANSA) - ROMA, 10 SET - Non avrà Belotti e Ljajic, mentre Martinez e Maxi Lopez resteranno in dubbio fino all'ultimo, ma il Torino "giocherà a Bergamo per vincere, senza cercare alibi. E non cambierà modulo". Lo assicura Sinisa Mihajlovic. "L'Atalanta non ha ancora raccolto nemmeno un punto - osserva l'allenatore - Quindi potrebbe concedere qualche spazio. Ma le squadre di Gasperini, quando girano, mettono in difficoltà chiunque: dovremo giocar bene". L'obiettivo del Toro resta l'Europa. "Dobbiamo lottare con quel traguardo in testa - conferma Mihajlovic - Se riusciremo a centrarlo o meno, molto dipenderà anche dalla fortuna e dagli infortuni. Quindi, dovremo essere bravi a sopperire alle assenze. Ai giocatori faccio sempre l'esempio della mano: se è aperta, le dita restano separate; se è chiusa, diventa un pugno. Ecco, la squadra dovrà essere sempre come un pugno: unita". In porta debutterà Hart e Mihajlovic ha una battuta per il collega del City Guardiola: "Se scartasse altri giocatori, ce lo dica: li prendiamo volentieri".

Tutte le notizie di Notizie Ultim'ora

Approfondimenti