La staffetta del biathlon delude le attese
© Getty Images

La staffetta del biathlon delude le attese

L'Italia resta in corsa per il podio fino alla fine, ma compromette tutto al poligono e chiude soltanto al nono posto. Vince la Bielorussia davanti a Svezia e Franciatwitta

giovedì 22 febbraio 2018

PYEONGCHANG - Restano dieci le medaglie dell'Italia nel medagliere dei Giochi anche dopo l'attesa staffetta femminile del biathlon. L'Italia ci ilude infatti per gran parte della gara ma poi scivola indietro, complici ben quattro giri di penalità. Le azzurre Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Nicole Gontier e Federica Sanfilippo ci illudono restando in corsa per il podio fino all'ottavo e ultimo poligono, poi però il 4/8 conclusivo di Federica Sanfilippo ci costringe alla resa. Troppi quattro giri di penalità in una gara che poteva regalarci altre soddisfazioni. L'oro va alla Bielorussia, che precede Svezia e Francia, mentre le azzurre chiudono solo none, con 1'04" di ritardo.
LA PRIMA FRAZIONE - Splendida la prima frazione di Lisa Vittozzi, la giovane e talentuosa azzurra già medaglista nella staffetta mista e quarta in una prova individuale. In una giornata difficilissima per le condizioni atmosferiche, l'italiana riesce a sparare con un fenomenale 10/11 al poligono, usando quindi una sola ricarica e regalando all'Italia il primo posto parziale al cambio con Dorothea Wierer.
LA SECONDA FRAZIONE - La Wierer fa una gara dai due volti: disastrosa al primo poligono, in cui spara con un pessimo 3/8 ed è costretta a due lunghi giri di penalità, che fanno scivolare l'Italia fino al 13° posto. Poi cambia letteralmente marcia al secondo poligono e, mentre le sue avversarie sbagliano tantissimo, infila un 5/5 ad alta velocità di tiro, ritrovandosi addirittura in testa subito dopo la serie di tiri. poi viene ripresa e superata dalla finlandese, nel finale di frazione, e cambia al secondo posto. L'Italia, però, si è a questo punto giocata le sue due "carte" migliori e c'è da sperare in grandi prove da parte di Gontier e Sanfilippo.
LA TERZA FRAZIONE - La Gontier parte bene e, nonostante tre ricariche al primo poligono (5/8 per lei) si porta al comando, anche grazie ai tanti errori altrui. Poi però al secondo poligono, dopo un buon 3/3 iniziale, s'inceppa, chiude con 4/8 ed è costretta a un giro di penalità, che la porta in quarta posizione a 22"6 dalla Bielorussia, prima. L'ultimo tratto di frazione rimescola ancora le carte e al cambio in testa c'è la Polonia, con 8"3 sulla Francia e 12"7 sull'Italia.
L'ULTIMA FRAZIONE - L'Italia affida dunque le sue chance a Federica Sanfilippo, che sugli sci perde qualcosa ma al primo poligono infila un ottimo 5/5, con l'Italia che ora è quinta ma a 2"5 dal podio. L'ultimo poligono, però, come detto respinge la Sanfilippo ed i sogni azzurri, con un 4/8 (più giro di penalità) che ci taglia le gambe.

Tags: olimpiadi invernaliPyeongchangBiathlonItalia

Tutte le notizie di Olimpiadi Invernali

Approfondimenti

Commenti