Delusione Lollobrigida: è fuori dal podio
© LAPRESSE

Delusione Lollobrigida: è fuori dal podio

L'azzurra, candidata al podio nella mass start di pattinaggio, termina quarta allo sprint conclusivo e si classifica al settimo posto. Sedicesima l'altra italiana Bettronetwitta

sabato 24 febbraio 2018

PYEONGCHANG - Per fortuna il "dieci" è già in tasca, perché la "lode" non ne vuole proprio sapere di arrivare: anche nella "mass start" del pattinaggio velocità, infatti, nella quale puntavamo molto su Francesca Lollobrigida, l'Italia resta a guardare. Al termine di una finale strana, condotta per ampi tratti dall'estone Saskia Alusalu, che s'invola subito e viene ripresa proprio negli ultimi giri, la medaglia d'oro va alla giapponese Nana Takagi, che vince allo sprint conclusivo sulla coreana (e favorita della vigilia) Kim Bo-Reum, mentre al terzo posto chiude l'olandese Irene Schouten. L'azzurra taglia il traguardo per quarta, quindi se solo avesse preceduto la Schouten sarebbe stata bronzo, ma per il gioco dei punti di bonus agli sprint intermedi poi chiude la sua prova al settimo posto. Cambia poco, però: le medaglie si assegnavano con il piazzamento all'ultimo sprint. Sedicesima e ultima l'altra azzurra Bettrone. L'Italia resta così ferma a quota dieci nel medagliere dei Giochi, quando ormai è dietro l'angolo la cerimonia di chiusura
LA SEMIFINALE DELLA LOLLOBRIGIDA - La prima delle due semifinali vede Francesca Lollobrigida gestire la situazione senza alcun problema: non serve un'impresa per passare il turno (passano in finale otto delle dodici atlete in gara) e l'azzurra si mette subito in posizione di controllo, piazzandosi seconda (e conquistando quindi tre punti) nel primo dei tre sprint intermedi. A quel punto si rialza per un po', per evitare di sprecare energie preziose, e nel secondo sprint non conquista punti. L'azzurra torna a provarci nel terzo sprint intermedio, che vince, conquistando altri 5 punti e in pratica anche l'accesso alla finale per l'oro. L'azzurra infatti sembra disinteressarsi dello sprint conclusivo, ma nella retta di arrivo si creano le condizioni per fare altri punti e la Lollobrigida finisce addirittura per chiudere in testa, al fotofinish sulla cinese Guo Dan.
LA SEMIFINALE DELLA BETTRONE - Meno scontato l'ingresso in finale dell'altra azzurra in gara, Francesca Bettrone. La pattinatrice italiana, infatti, fatica per almeno metà gara, in una semifinale molto tesa, in cui cadono tre delle favorite (Van der Weijden, Blondin e Sato, con l'olandese che però riuscirà a qualificarsi ugualmente). La Bettrone però piazza lo sprint vincente al 12° dei 16 giri e, con 5 punti, rientra tra le otto finaliste, pur non facendo punti nello sprint conclusivo.

Tags: olimpiadi invernaliPyeongchangItaliaPattinaggioLollobrigida

Tutte le notizie di Olimpiadi Invernali

Approfondimenti

Commenti