Olimpiadi 2016

Pechino 2008: Miankova positiva, perderà l'oro nel martello
© ANSA

Pechino 2008: Miankova positiva, perderà l'oro nel martello

L'atleta bielorussa dovrà cedere la medaglia più preziosa alla cubana Moreno. Il coach: «Wada associazione terroristica»twitta

giovedì 28 luglio 2016

ROMA - La campionessa olimpica del lancio del martello a Pechino 2008, la bielorussa Aksana Miankova è risultata positiva ad un nuovo controllo antidoping effettuato sui campioni organici prelevati in occasione della sua vittoria a sorpresa in Cina. L'atleta allenata da Valery Vorontsov dovrà quindi cedere il suo titolo alla cubana Yipsi Moreno, mentre saliranno di una posizione la cinese Zhang Wenxiu, che da bronzo diventerà argento, e l'altra bielorussa Darya Pchelnik, che passerà dal quarto posto alla medaglia di bronzo. Furiosa la reazione alla notizia da parte di coach Vorontsov, secondo il quale "la Wada è un'organizzazione terroristica, che sta tentando di distruggere il mondo slavo. Hanno nel mirino la Russia e ora se la prendono anche con noi". La Miankova, che a Pechino vinse a sorpresa e poi a Londra 2012 si piazzò settima, adesso si stava allenando in vista dei Giochi di Rio, ai quali ora non potrà essere presente.

TUTTE LE NOTIZIE SUGLI ALTRI SPORT

Tags: WadaBielorussiaPechino 2008MiankovaLondra 2012

Tutte le notizie di Olimpiadi

Approfondimenti

Commenti