Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Scherma, Garozzo derubato dell'oro di Rio 2016 sul treno
© LaPresse

Scherma, Garozzo derubato dell'oro di Rio 2016 sul treno

Spiacevole episodio per il fiorettista azzurro, che stava per raggiungere lo Juventus Stadium: «Mi sono addormentato, ho trovato lo zaino aperto e senza medaglia»twitta

giovedì 10 novembre 2016

ROMA - «Stavo andando a consegnare il giubbotto con cui ho vinto a Rio allo Juventus Stadium, dove verrà esposto. Mi sono addormentato per un’ora, ho trovato lo zainetto semiaperto e senza l’oro». Daniele Garozzo privato della sua medaglia. Il fiorettista di Acireale ha raccontato a Repubblica l’episodio che gli è costato il metallo più prezioso. Derubato su un treno partito da Roma e diretto a Torino. «Spero di ritrovare al più presto la medaglia – ha continuato Garozzo -. Non tanto per il valore commerciale, quanto per il valore affettivo. Vorrei poterla mostrare un giorno a mio figlio».

LA SCHERMA AL CONI

Tags: SchermaGarozzoOlimpiadiRio 2016

Tutte le notizie di Olimpiadi

Approfondimenti

Commenti