Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Lucky Lucchetta insieme ai 6000 del Memorial Favretto
© Fipav Roma/Torcivia

Volley: Lucky Lucchetta insieme ai 6000 del Memorial Favretto

Via dei Fori Imperiali di Roma invasa da una marea di giovani pallavolisti in occasione della manifestazione organizzata dal Comitato Territoriale. Tante foto con la Coppa del Mondo esposta per l'occasione
twitta

domenica 29 aprile 2018

ROMA- Come ogni anno è stata una grande festa, una coloratissma invasione di bambini, oltre 6000, che in compagnia dei loro insegnanti ed allenatori hanno dato vita, in via dei Fori Imperiali a Roma, alla 9a edizione del Memorial Franco Favretto, evento che è diventato uno dei più partecipati della Capitale.

La manifestazione, organizzato dalla FIPAV Roma e dall'Associazione per Franco Favretto, è riservata ai più piccoli che si sono cimentati sugli oltre 100 campetti allestiti dal Colosseo a Piazza Venezia nella centralissima area adiacente al Foro Romano.

In questa edizione i piccoli atleti hanno conosciuto Andrea Lucchetta, un vero e proprio idolo del volley azzurro: campione del mondo nel 1990, protagonista della generazione dei fenomeni e oggi commentatore tv. Con il suo modo di fare coinvolgente “Lucky” ha animato la festa, spiegando ai piccoli le tecniche del Volley S3 e dello Spikeball e regalando momenti di grande divertimento. Un campo è stato dedicato al sitting volley, la disciplina inclusiva che permette a persone con disabilità e normodotati di giocare insieme. Lo spettacolo nello spettacolo è stata la presenza dell'animazione targata Ayana Events con maghi, truccabimbi, artisti di strada, giocolieri e palloncini e della P-Funking Band che fonde nelle sue performance musica e marcia, in una miscela fresca, originale ed esplosiva di funk, disco music, hip hop, soul, rhythm’n’blues e jazz in coreografie a cui partecipa anche il pubblico.

Una finestra aperta sulla pallavolo di base e sul Mondiale di pallavolo che vedrà Roma inaugurare la competizione con la sfida Italia-Giappone del 9 settembre al Foro Italico. A lanciare il grande evento, tra gli oltre 100 campetti allestiti per l’occasione dal Colosseo a Piazza Venezia, un’ospite d’eccezione: la Coppa del Mondo di volley maschile, esposta nella prima tappa del Trophy Tour - la passerella che porterà il trofeo nelle città che organizzano la manifestazione - e a disposizione di famiglie, bambini e turisti per tante foto e selfie. 

L’evento andato in scena nel cuore della Città Eterna è stato ancora una volta il simbolo di un movimento, quello capitolino, contraddistinto da una grande passione per il volley, un rituale che si rinnova da 24 anni e che da 9 edizioni è dedicato alla memoria di Franco Favretto, presidente del Comitato Provinciale di Roma della Federazione Italiana Pallavolo scomparso nel 2009 che tanto si era battuto per i diritti dei bambini e delle società del territorio, anche quest'anno presenti in massa alla manifestazione, patrocinata da Roma Capitale, dalla Città Metropolitana e dal CONI Lazio.

« Ringrazio tutte le società per aver partecipato così numerose al nostro grande evento dei Fori Imperiali - ha dichiarato il Presidente del Comitato Territoriale FIPAV Roma Claudio Martinelli - Franco sognava una città a misura di bambino e noi abbiamo portato ancora una volta la pallavolo dei più piccoli nel cuore di Roma. il suo sogno ci accompagna giorno dopo giorno e ritrovarci qui ogni volta è un'emozione incredibile ».

Tags: Memorial FavrettoFori ImperialiLucchettaCoppa del Mondo

Tutte le notizie di Pallavolo

Approfondimenti

Commenti