Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sora chiude il roster con l'ingaggio dell'opposto Hoogendoorn

Sora chiude il roster con l'ingaggio dell'opposto Hoogendoorn

La Globo di A2 chiude la rosa di coach Soli con lo schiacciatore mancino olandese che arriva dal campionato finlandesetwitta

mercoledì 9 settembre 2015

 Volleyball.it

SORA, 9 settembre - Si chiama Sjoerd Hoogendoorn ed è lui il nuovo opposto della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Questa era la notizia che si aspettava da un momento all’altro ed è arrivata direttamente dall’Olanda così da riempire l’ultimo posto rimasto vacante alla corte di coach Soli.


DALLA FINLANDIA -
Nato nei Paesi Bassi il 17 febbraio del 1991, Hoogendoorn è un opposto mancino di due metri per 88 chilogrammi di peso, a muro tocca i 332 centimetri mentre in attacco arriva a 354, arriva a Sora dopo un’esperienza biennale nel campionato Finlandese con la maglia del VaLePa Sastamala. Coach Soli lo ha visto giocare e dunque affrontato da avversario due stagioni fa quando era sulla panchina del Fenerbahce.

 

IL CURRICULUM - Hoogendoorn è cresciuto nella cittadina di Nieuwegein dove ha iniziato a giocare a pallavolo all'età di sei anni. L’esordio nel volley che conta lo ha fatto nel 2009 nel club olandese Dynamo Apeldoorn tra le cui fila è rimasto fino al 2013. Nel frattempo, all’età di diciassette anni è stato chiamato nella sua Nazionale a disputare i tornei di categoria diventando nel 2010 capitano della squadra Juniores che ha preso parte ai Campionati Europei nella cittadina bielorussa di Babruysk dove è stato premiato come “Beat Scorer”. Nel 2011 è passato nella formazione seniores allenata da coach Edwine Benne dove in questo momento ricopre il ruolo di secondo opposto. Nelle quattro stagioni nella Dynamo Apeldoorn invece ha vinto il Campionato nel 2010, la Supercoppa nello stesso anno e due volte la Coppa Nazionale (2010 e 2011). Nel 2013 Sjoerd si è trasferito in Finlandia dove ha proseguito la sua carriera nella rosa del VaLePa Sastamala. La stagione è partita nel migliore dei modi per l’opposto olandese ma a gennaio 2014, durante un incontro di Cev proprio contro i turchi del Fenerbahce, un infortunio al tendine d’Achille lo ha tenuto lontano dal campo fino al settembre successivo. Si è riscatta alla grande nella nuova stagione finlandese, quella passata, vincendo il campionato.

Tutte le notizie di A2 maschile

Approfondimenti

Commenti