Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Maschile, Finale Play Off: Siena vince Gara 1 al tie break
© Legavolley
0

Volley: A2 Maschile, Finale Play Off: Siena vince Gara 1 al tie break

Gli uomini di Cichello devono soffrire per aver ragione di una bella Monini Spoleto. I toscani si impongono in rimonta al tie break 3-2 (25-22, 18-25, 18-25, 25-20, 15-10)

martedì 1 maggio 2018

SIENA-Il Pala Estra è uno spettacolo vero per Gara 1 di finale, tantissimi i tifosi senesi ma anche gli spoletini non sono da meno colorando di gialloblu un intero settore. La spuntano i padroni di casa al tie break dopo una gara vibrante e appassionante, caratterizzata da tanti rovesciamenti di fronte. Il servizio di Siena fa la differenza nel tie break, ma la serie è solo all’inizio e già sabato sera in Gara 2 Spoleto ha l’opportunità di rimetterla in piedi.

LA CRONACA DEL MATCH-

Si comincia con i sestetti annunciati alla vigilia. L’Emma Villas schiera con Fabroni-Van Dijk, Vedovotto-Fedrizzi, Melo-Spadavecchia, Giovi libero La Monini risponde con Corvetta e Raic in diagonale, Mariano e Bertoli in posto 4, Van Berkel e Zamagni al centro, Di Renzo libero. Dopo un inizio molto equilibrato Vedovotto trova due servizi incisivi che inducono Monti a chiamare time out sull’8-6. Si riparte col muro di Zamagni sul colosso Van Dijk e l’ace di Bertoli che rimandano avanti Spoleto, più due per gli umbri con le soluzioni offensive di Mariano e lo stesso Bertoli (11-13). Cichello prova il doppio cambio inserendo Di Tommaso e Boswinkel, i senesi trovano la parità a quota 16 e tornano a condurre con l’ace di Fabroni sul quale lo stesso primo arbitro chiama il video check. Ancora Fabroni dai 9 metri per il doppio vantaggio Siena, che chiude sul 25-22 bruciando gli ospiti proprio nello sprint finale.

Buon avvio locale nel secondo parziale, fa ancora male il servizio di Fabroni. Van Berkel ribalta tutto con due attacchi e un muro consecutivi, a dare seguito all’abbrivio spoletino ci pensano Mariano in pipe e un errore di Van Dijk, prontamente sostituito da Boswinkel. L’attacco di Raic a chiudere l’azione più lunga del match scrive il 9-14, time out Cichello dopo lo show dell’opposto croato che da alla Monini un vantaggio di sei lunghezze (11-17). L’ace di Bertoli ritocca questo già cospicui vantaggio scrivendo 15-22, poi tocca al neoentrato Cubito mettere palla a terra (16-23) e spianare la strada al punto finale di Raic.

L’equilibrio del terzo set si rompe sul servizio vincente di Cubito per il 7-10, Cichello chiama prontamente il time out. L’ace di Fedrizzi punisce la ricezione olearia, ma il muro di Van Berkel rimette 4 punti tra le due squadre (10-14). Tutti ad abbracciare Di Renzo sul 10-16, mezzo punto è il suo per la straordinaria difesa ad una mano quasi addosso alla panchina, poi gran muro di Bertoli che firma il più sette. Il massimo vantaggio esterno è il 12-21 conquistato da Corvetta direttamente al servizio, Siena si desta con la serie al servizio del subentrato Graziani da cui scaturisce il time out di Monti, ma un muro di Cubito riporta l’inerzia dalla parte degli oleari che chiudono 18-25 coronando un set giocato ad intensità pazzesche e con una correlazione muro-difesa a tratti perfetta.

Cichello nel quarto set ripropone Van Dijk che sembra più in palla rispetto ai precedenti. Ad un primo strappo della Monini risponde Siena che tocca per prima la doppia cifra con l’ace di Vedovotto. Sono due in fila per lo schiacciatore senese, time out Monti. Il momento è tutto della Emma Villas che trova con Bargi l’ace del 14-10, Monti prova a metterci una pezza con l’ingresso di Galliani per Bertoli e di Segoni per Raic ma dopo un buon break Siena torna a picchiare forte dai 9 metri trovando con Fedrizzi l’ace del 19-13. Nel finale c’è anche Costanzi in campo e, come successo a Bergamo, Spoleto trova una ottima reazione d’orgoglio. Impossibile però colmare il divario, il tie break è inevitabile ed è certificato dal video check.

Si comincia con un doppio ace di Fabroni e l’immediato time out di Monti. Spoleto si riprende con due muri di seguito e torna a condurre (5-6), al cambio campo gli ospiti sono avanti di un punticino. E’ ancora il turno al servizio di capitan Fabroni a segnare la svolta, perchè Corvetta non può giocare una palla pulita e i muratori senesi si fanno trovare prontissimi su Bertoli per due volte in fila. Il finale è un monologo senese a muro, chiude un attacco di Van Dijk e gara 1 è della Emma Villas.

IL TABELLINO-

EMMA VILLAS SIENA - MONINI SPOLETO 3-2 (25-22, 18-25, 18-25, 25-20, 15-10)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 6, Fedrizzi 17, Spadavecchia 9, Van Dijk 17, Vedovotto 12, Melo 3, Pochini (L), Bargi 5, Boswinkel 4, Giovi (L), Di Tommaso 0, Graziani 3. N.E. Braga. All. Cichello.

MONINI SPOLETO: Corvetta 4, Bertoli 15, Zamagni 0, Raic 14, Mariano 13, Van Berkel 10, Bari (L), Di Renzo (L), Costanzi 0, Segoni 2, Cubito 9, Galliani 3. N.E. Agostini, Katalan. All. Monti.

ARBITRI: Curto, Giardini.

NOTE - durata set: 30', 28', 25', 29', 16'; tot: 128'.

A2 Maschile Finale Play Off Emma Villas Monini Cichello van Dijk Monti Raic

Commenti

Potrebbero interessarti