Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Maschile, il Club Italia vince a Catania ed è salvo
© Legavolley
0

Volley: A2 Maschile, il Club Italia vince a Catania ed è salvo

Nell'ultimo atto del campionato la formazione di Monica Cresta espugnano il palazzetto siciliano in Gara 4 dei Play Out per 0-3 (23-25, 21-25, 20-25) e condanna gli etnei alla retrocessone dopo un solo anno di A2

giovedì 3 maggio 2018

CATANIA-Il campionato di A2 Maschile si chiude dopo aver emesso l'ultimo verdetto: il Club Italia si salva mentre la Messaggerie Bacco Catania retrocede in B dopo un solo anno nella massima serie.

Gli azzurrini di Monica Cresta hanno chiuso il Play Out andando a vincere per 0-3 (25-23, 25-21, 25-20) sul campo etneo Gara 4 chiudendo la Serie che già li vedeva in vantaggio per 2-1.

Russo e compagni così hanno coronato nella maniera migliore un bellissimo campionato: dal girone di ritorno gli azzurrini hanno avuto una crescita esponenziale. Come da logica, infatti, le prime giornate sono servite alla squadra federale per trovare la giusta intesa, avendo lavorato poco tempo assieme in estate.
Il lavoro di Monica Cresta e del suo staff, però, ha dato i frutti sperati e così con il passare delle gare gli azzurrini hanno messo in mostra tutte le proprie qualità, togliendosi parecchie soddisfazioni: l’ultima delle quali è la meritata salvezza.
Nella serie contro Catania Recine e compagni dato sempre l’impressione di essere superiori, sprecando solo il primo match-ball in gara 3. Questa sera, però, il Club Italia si è riscattato prontamente e ha superato gli avversari con un netto 3-0.
Sin dal primo set la formazione federale ha preso il comando, mettendo in grande difficoltà gli avversari. Per i ragazzi di Monica Cresta tutto è filato liscio sino al finale, quando i siciliani si sono rifatti sotto. Il Club Italia ha sofferto, ma è riuscito ugualmente a chiudere (25-23).
Simile il copione del secondo parziale, gli azzurrini sono partiti forte, mentre Catania ha faticato a replicare. Con il passare del gioco i padroni di casa hanno accorciato le distanze, dovendosi però arrendere (25-21).
Nel terzo set il Club Italia ha tentato di piazzare subito l’allungo decisivo, ma i siciliani sono rientrati sul 16-17. Dopo il time-out chiamato da Monica Cresta la squadra federale ha accelerato nuovamente, questa volta senza dare scampo agli avversari (25-20).
Tra le fila degli azzurrini da segnalare le prestazioni di Diego Cantagalli (18 punti) e Francesco Recine (14 punti), mentre per Catania buona la prova di Dusan Bonacic (19 p.)

IL TABELLINO-

MESSAGGERIE BACCO CATANIA - CLUB ITALIA CRAI ROMA 0-3 (23-25, 21-25, 20-25)

MESSAGGERIE BACCO CATANIA: Tulone 3, Bonacic 19, Razzetto 5, Torre 9, Zanette Mugnaini 3, Pizzichini 1, Spampinato (L), Pricoco (L), Sideri 7, D'Angelo 0, Reina 0. N.E. De Santis, Chillemi. All. Puleo.

CLUB ITALIA CRAI ROMA: Salsi 3, Recine 14, Cortesia 8, Cantagalli 18, Panciocco 5, Russo 8, Rondoni (L), Federici (L), Motzo 0. N.E. Sperotto, Dal Corso, Baciocco, Mosca, Ferri. All. Cresta.

ARBITRI: Pozzi, Pristera'.

NOTE - durata set: 32', 31', 28'; tot: 91'.

A2 Maschile Play Out Club Italia Messaggerie Bacco cresta Cantagalli De Santis Puleo

Commenti

Potrebbero interessarti