Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Maschile, Panciocco al Tuscania di Morganti
0

Volley: A2 Maschile, Panciocco al Tuscania di Morganti

Il diciannovenne atleta del Club Italia ha scelto la squadra allenata dal tecnico con il quale ha vinto le Olimpiadi giovanili e l'argento europeo

lunedì 18 giugno 2018

TUSCANIA (VITERBO)- Alla Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania approda uno dei giovani più promettenti del volley italiano, Marco Rocco Panciocco, due metri di altezza, proveniente dal Club Italia che vanta già numerosi successi con la maglia delle nazionali giovanilli. A Tuscania ritrova uno dei suoi maestri:Bruno Morganti.

LA CARRIERA-

Nato a Roma il 3 novembre 1999, muove i suoi primi passi nella Pallavolo Santa Monica che è titolare del suo cartellino. Nel 2014 e nel 2015 partecipa con la maglia del CQR Lazio al Trofeo delle Regioni conquistando un sesto e un quarto posto. Veste la maglia della Nazionale Italiana da quando ha 15 anni. Dal 2014 è stato selezionato per far parte del Club Italia con il quale ha disputato due campionati di Serie B e tre di A2. Prestigioso il suo palmares internazionale: si va dall’oro agli European Youth Olympic Games, alle convocazioni con le Nazionali giovanili. Con la Nazionale Under 20 ad aprile ha conquistato il pass per gli Europei Under 20 che si disputeranno dal 14 al 22 luglio in Olanda e Belgio.

LE PAROLE DI MARCO ROCCO PANCIOCCO-

Nelle ultime stagioni hai avuto modo di incontrare più volte il Tuscania Volley e quindi conosci benissimo la società e, forse, l’ambiente in cui ti troverai a lavorare. Cosa è che ti ha spinto a decidere di accettare la proposta del ds Cappelli?

« E’ vero, sono vari anni che incontro Tuscania partendo dal settore giovanile alla serie A2 dell’anno scorso, e ho sempre ammirato questa società per la grande tifoseria e per il bellissimo ambiente. Ovviamente, oltre all’aspetto tecnico visto che è stabilmente ai vertici della serie A2 ».

Il fatto che ritroverai Bruno Morganti, con il quale hai vinto nientemeno che le Olimpiadi giovanili e ottenuto un secondo posto all’Europeo, ha influito molto sulla tua decisione?

« Sì, uno dei principali motivi per cui ho scelto Tuscania è stata proprio la presenza di Bruno che è stato il mio mentore per 4 anni al Club Italia, e che, a parer mio, è uno dei migliori in circolazione. Con il coach ho instaurato subito un bel rapporto, sin dall’inizio della mia carriera. È un allenatore che vuole sempre il massimo e ti incita a dare il meglio di te in qualsiasi momento ».

LE PAROLE DEL DS SANDRO CAPPELLI-

« Siamo contenti di aver inserito nella rosa un giovane come Marco Rocco Panciocco che già ha dimostrato di avere ottime qualità durante il passato campionato di A2 e che rappresenta un punto fisso della Nazionale Italiana Under 20 – afferma il DS Sandro Cappelli. Siamo certi che possa ancora crescere molto e in questo lo aiuterà l’ambiente di Tuscania. La firma del contratto è stata un’occasione per un proficuo scambio di idee con la dirigenza del Santa Monica, sua società di appartenenza, con la quale auspichiamo un ottimo rapporto di collaborazione ».

Maury's Italiana Panciocco Club Italia Morganti

Commenti

Potrebbero interessarti