Pallavolo

Volley: partono le coppe Coppe Europee, cinque italiane da domani protagoniste

Volley: partono le coppe Coppe Europee, cinque italiane da domani protagoniste

Tre squadre di Superlega in Champions. Trento esordisce martedì 5 in Belgio contro il Noliko Maaseik, Perugia e Civitanova subito a confronto mercoledì sera in Umbria. In Cev Verona sarà impegnata mercoledì in Serbia contro il Ribnica Kraljevo. Chiude Ravenna giovedì in casa contro il Gentofte
twitta

lunedì 4 dicembre 2017

ROMA-Ritorna l'emozione delle Coppe Europee che quest'anno, in campo maschile, vedrà protagoniste cinque squadre italiane.

In Champions League si sono qualificate per il 4th round tre formazioni della nostra Superlega. Diatec Trentino e Cucine Lube Civitanova, che sono entrate direttamente nella fase a Gironi, mentre la Colussi Sicoma Perugia si è dovuta guadagnare l'accesso superando il terzo turno preliminare. Gli uomini di Lorenzetti, inseriti nella Pool E, saranno i primi a scendere in campo, già domani sera contro i belgi del Noliko Maaseik, mentre Perugia e Civitanova, collocate dal sorteggio entrambe nella Pool A, affronteranno subito lo scontro diretto mercoledì 6 al PalaEvangelisti.

Sarà la Calzedonia Verona a difendere i colori italiani in CEV Cup, dopo aver acquisito il diritto a partecipare  dopo la rinuncia di Azimut Modena. Per gli uomini di Grbic esordio in trasferta mercoledì 6 sul terreno dei serbi del Ribnica Kraljevo.

In Challenge Cup fa il suo ritorno la Bunge Ravenna, iscritta alla terza Coppa Europea grazie alla vittoria nei Play Off Challenge del passato finale di stagione. Per i romagnoli, che cominciano la loro avventura giovedì 7 dicembre, il primo avversario sarà la formazione danese del Gentofte Volley.

CHAMPIONS LEAGUE-

Chiusi i due turni preliminari prende il via la fase a Pool (4th Round) della Champions League, composta da 20 squadre divise in 5 gironi da 4 formazioni ciascuno, dove si daranno battaglia le 12 teste di serie e le 8 qualificate dal Terzo Turno preliminare.

La Trentino Diatec inizierà la sua ottava partecipazione al massimo torneo continentale per Club, vinto tre volte, nella Pool E che comprende i Campioni di Polonia dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle, i belgi del Noliko Maaseik e i turchi dell’Arkas Izmir, e sarà la prima tra le italiane a scendere in campo martedì 5 dicembre alle 20.30 (diretta Fox Sports). La truppa di Lorenzetti, reduce dall’acuto in Campionato con la bella vittoria al tie break sull’Azimut Modena, è già arrivata stamane in Belgio al cospetto del Noliko Maaseik, squadra qualificatasi alla fase a gironi superando il terzo turno preliminare con doppio successo sulla formazione olandese del Groningen. Sono ben sei i precedenti tra Trento e Maaseik, dove a vincere è sempre stata la formazione gialloblù, fra PlayOffs 12 nel 2012 e 2013 e sfide della fase a gironi del 2015. Nella squadra belga, dall’ultima annata senza troppe fortune, tre conoscenze del nostro Campionato: il giovane centrale italiano Sighinolfi, ex Modena, e l’opposto argentino Bruno, a Ortona in A2 nel 2013-2014, oltre a Wout Wijsmans come dirigente.

L’urna di Mosca ha assegnato invece lo stesso girone (Pool A) alle nostrane Cucine Lube Civitanova e Sir Colussi Sicoma Perugia, la prima a caccia del secondo sigillo, la seconda, Vice Campione d’Europa in carica, all’inseguimento del primo trofeo di sempre e contendenti assolute del primo posto in Campionato, con la Lube in cima alla classifica e con due punti di vantaggio (ma un match giocato in più rispetto agli umbri). Dodicesima partecipazione alla competizione per i marchigiani (settima consecutiva), terza firma invece per i Block Devils, che si troveranno ad aprire le porte del PalaEvangelisti mercoledì 6 dicembre ore 20.30 (diretta Fox Sports) per un confronto tutto italiano in Europa, il secondo dopo la Semifinale al cardiopalma dello scorso anno a Roma che vide prevalere Zaytsev e compagni. E tutto può succedere tra queste due formazioni, incontratesi già due volte in questa stagione con risultati alterni: la Finale di Del Monte® Supercoppa ha detto bene a Perugia che ha potuto mettere in bacheca il primo trofeo di SuperLega, mentre nel recente match di Campionato ha avuto ragione la Lube con grande autorevolezza. In Turchia l’altra sfida del girone, quella tra i padroni di casa del Fenerbahce Sk Istanbul contro i belgi del Knack Roeselare.

CEV CUP-

La 2018 CEV Cup parte con 24 squadre iscritte, alle quali si aggiungono altre 12 formazioni (eliminate durante la seconda e terza fase preliminare della 2018 Champions League) suddivise in 32esimi (8 formazioni), Sedicesimi (32 squadre), Ottavi, Quarti di Finale, Semifinali e Finali. I turni sono composti da gare di andata e ritorno, comprese le fasi finali (non si gioca la Final Four).

La rinuncia dell’avente diritto Azimut Modena ad affrontare la 2018 CEV Cup ha aperto le porte del trofeo continentale alla Calzedonia Verona, quinta nell’ultima Regular Season della SuperLega UnipolSai ed esordiente nella competizione. Il trofeo manca ad una squadra italiana dall’impresa confezionata nel 2010/11 dalla Sisley Treviso. Successivamente, i sogni di gloria sono svaniti in Finale per Latina (2012/13) e Trento (2014/15 e 2016/17). Sette anni dopo l’exploit trevigiano, un’altra società veneta parte all’assalto della Coppa, e Verona si augura di ripetere lo stesso cammino che nel 2016 è culminato con la splendida conquista della Challenge Cup, negli sprint di una Finale mozzafiato vinta grazie a due tie break contro i rivali russi del Fakel Novi Urengoy. Gli scaligeri, reduci dallo stop interno in Campionato senza punti dopo la sfida contro i primi della classe di Civitanova, fanno il loro debutto direttamente nei Sedicesimi di Finale partendo in trasferta per la Serbia dove ad attendere c’è il Ribnica Kraljevo, mercoledì 6 dicembre alle 19.00. La giovanissima compagine serba conta una intera covata post 1990, tranne un solo ‘85, e si trova momentaneamente all’ultimo posto della classifica del proprio Campionato, dominato dal Vojvodina, lontano 19 punti. La sfida di ritorno è in programma mercoledì 20 dicembre all’AGSM Forum di Verona ore 20.30.

CEV CUP-

La Challenge Cup è divisa in 2nd Round (22 squadre), Sedicesimi (32 squadre, 21 formazioni più le 11 vincenti il turno preliminare), Ottavi, Quarti, Semifinali e Finali. I turni sono composti da gare di andata e ritorno, comprese le fasi finali (non si gioca la Final Four).

 

Per la seconda volta nella propria storia, la Bunge Ravenna affronta la rincorsa alla Challenge Cup: la formazione di Fabio Soli partecipa alla competizione grazie alla vittoria dei Play Off Challenge SuperLega UnipolSai conquistati a Verona nella passata stagione. Il Club romagnolo si era già reso protagonista nella terza Coppa Europea nella stagione 2014/15, arrivando a un soffio dalla Finale, mancata a causa della doppia sconfitta incassata in Semifinale contro i portoghesi del Benfica Lisboa, poi battuti in Finale dai serbi del Novi Sad.

Quarto posto in solitaria in SuperLega con vittoria casalinga nell’ultimo turno contro Vibo Valentia, Ravenna comincia dal turno di andata dei Sedicesimi scendendo in campo mercoledì 6 dicembre alle 19.00 in Danimarca, a casa del Gentofte Volley, formazione che si è imposta col massimo scarto nel doppio confronto con i cugini di Norvegia del Bk Tromsø nel preliminare del 2nd Round. Seconda forza del Campionato Nazionale della scorsa stagione, nel roster danese spicca un nome tutto italiano, quello del libero veneto Fabio Moret, classe ’91, cresciuto nelle giovanili trevigiane di La Piave Volley, fino all’approdo in B2 a Padova nel Casalserugo, dove ha coltivato anche gli studi. Quindi l’approdo in Danimarca, dove ha conseguito la laurea in Sustainable Energy alla Technical University of Denmark, e il contemporaneo ingaggio dal Gentofte Volley. Il match di ritorno si giocherà al Pala De André di Ravenna, giovedì 21 dicembre alle 19.30, e l’esito sarà decisivo per il passaggio agli Ottavi di Finale.

CHAMPIONS LEAGUE: LE 5 POOL- 

POOL A:

Cucine Lube Civitanova (ITA), Knack Roeselare (BEL), Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA), Fenerbahce SK Istanbul (TUR)

POOL B

Halkbank Ankara (TUR), PAOK Thessaloniki (GRE), VfB Friedrichshafen (GER), Ford Store Levoranta Sastamala (FIN)

POOL C:

Chaumont VB 52 Haute Marne (FRA), Dinamo Moscow (RUS), PGE Skra Belchatow (POL), Lokomotiv Novosibirsk (RUS)

POOL D:

Zenit Kazan (RUS), Berlin Recycling Volleys (GER), Spacer’s Toulouse VB (FRA), Jastrzebski Wegiel (POL)

POOL E:

Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL), Trentino Diatec (ITA), Arkas Izmir (TUR), Noliko Maaseik (BEL)

IL PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 1a GIORNATA -

Martedì 5 dicembre 2017, ore 20.30

POOL E

Noliko Maaseik (BEL) - Trentino Diatec (ITA) (Makshanov-Nederhoed)

Mercoledì 6 dicembre 2017, ore 20.30

POOL A

Sir Colussi Sicoma Perugia (ITA) - Cucine Lube Civitanova (ITA) (Gradinski-Fernandez Fuentes)

CEV CUP PROGRAMMA E ARBITRI DEI 16i-

Andata Mercoledì 6 dicembre 2017, ore 19.00

Ribnica Kraljevo (SRB) - Calzedonia Verona (ITA) (Juracek-Marev)

Ritorno Mercoledì 20 dicembre 2017, ore 20.30

Calzedonia Verona (ITA) - Ribnica Kraljevo (SRB) (Mcdougall-Ewald)

CHALLENGE CUP PROGRAMMA E ARBITRI DEI 16i-

Andata Mercoledì 6 dicembre 2017, ore 19.00

Gentofte Volley (DEN) – Bunge Ravenna (ITA) (Kukashynau-Suhhova)

Ritorno Giovedì 21 dicembre 2017, ore 19.30

Bunge Ravenna (ITA) - Gentofte Volley (DEN) (Maifoshis-Demir)

 

 

 

 

 

 

 

Tags: Champions LeagueCev CupChallenge CupDiatec Sir SafetyCucine LubeCalzedoniaBunge

Tutte le notizie di Coppe

Approfondimenti

Commenti