Pallavolo

Volley: Coppa Italia A1 Femminile, Modena vince l'andata con Busto
© Legavolley Femminile

Volley: Coppa Italia A1 Femminile, Modena vince l'andata con Busto

Spettacolo al PalaPanini con la formazione di Fenoglio che la spunta dopo cinque tiratissimi set per 3-2 (25-20 27-29 20-25 25-20 15-10). La qualificazione si deciderà al ritorno al Palayamamay
twitta

giovedì 21 dicembre 2017

MODENA- Il primo round della sfida di quarti di finale di Coppa Italia va alla Liu-Jo Nordmeccanica Modena che, tra le mura amiche, vince in rimonta per 3-2 sulla Unet E-Work Busto Arsizio. Contando per la qualificazione il numero di set conquistati al termine delle due gare, il risultato del Pala Panini lascia ogni verdetto al match di ritorno (sabato 30 dicembre alle 21 al Palayamamay): di sicuro, come è stato nella partita di andata di campionato, e questa sera, regnerà l'equilibrio. Oggi le farfalle sono partite sotto un set a zero, hanno recuperato e superato grazie alla solita prova corale e ad una super Diouf (29 punti, 42% offensivo) e ad una positiva Bartsch (23 punti con il 40%), ma si sono bloccate sul quarto set, avanti 13-10. La Liu-Jo, da qui con Pincerato dentro per Ferretti in regia, si è mostrata più ordinata, forzando al massimo il servizio e mettendo in grande difficoltà la ricezione biancorossa (11 gli ace subiti dalla UYBA). Per le padrone di casa ottime le prestazioni di Barun (27) e Montano (26), autentiche trascinatrici sia in prima linea che dai 9 metri. Da segnalare i 7 muri punto di Beatrice Berti, che si conferma tra le top nel fondamentale.

LA CRONACA DEL MATCH-

Mencarelli inizia con Orro - Diouf, Stufi - Berti, Gennari - Bartsch, Spirito libero. Fenoglio parte con Ferretti - Barun, Garzaro - Heyrman, Bosetti - Montano, Leonardi libero.

Nel primo set Barun ed Heyrman partono forte (4-2), ma Diouf pareggia presto (4-4); Heyrman realizza l'ace del 7-5, ma ancora Diouf ricuce (7-7). L'opposto biancorosso passa ancora e Berti firma il muro dell'8-9, Bartsch in pipe fa +2 (8-10); Garzaro attacca out e Fenoglio chiama tempo (9-12), poi MOntano scalda il braccio (11-12), ma Gennari allontana la minaccia con il mani-out del 12-14. La Liu-Jo non molla e Bosetti pareggia sul 14-14, trovando poi il vantaggio con l'ace di Montano (15-14); Garzaro conferma (17-16), un pasticcio bustocco regala il 18-16 (tempo Mencarelli). Nel finale un servizio vincente di Chausheva e un attacco di Wilhite (dentro su Gennari) fanno sperare la UYBA (21-19), ma Montano sale in cattedra in attacco e a muro, chiudendo in modo perentorio 25-20.

A tabellino Montano 7, Barun 6, Diouf 4.

Nel secondo parziale la UYBA parte meglio con Diouf che attacca di potenza il 2-4 e Gennari che al servizio propizia il 3-6. Diouf è ancora continua (4-8), il muro di Berti fa chiamare tempo a Fenoglio (4-9). Le farfalle combattono ed allungano sempre con Diouf (4-10), ma la doppietta di Montano fa stare in allerta Stufi e compagne (7-10); sempre Diouf trova cambiopalla (7-11) e poco dopo mura l'8-12, seguita a ruota da Berti che la imita per l'8-13. Heyrman su servizio di Montano accorcia (10-13), Bosetti c'è (12-14), ma Gennari tiene alte le quotazioni UYBA (12-15). Diouf mette per terra l'ace del 12-16, Gennari fa 13-17, mentre Calloni (dentro per Garzaro) si mette in evidenza a muro (15-17); Montano fa chiamre tempo a Menca (16-17), Stufi attacca out il 17-17, ma poco dopo si fa perdonare con la fast del 17-18; Bartch (doppietta) tiene avanti le farfalle (18-20), ma Barun (attacco + ace) pareggia (20-20). L'americana è scatenata e insieme a Diouf trova il 23-24, ma non è finita. Ai vantaggi comanda sempre la UYBA e a chiudere è il muro di Berti (27-29).

A tabellino 8 Diouf, 6 Bartsch, 8 Montano, 6 Barun, 3 muri Berti.

Il terzo set si apre con due ace di Barun (2-0), subito pareggiati dagli attacchi di Stufi e Diouf (2-2). Barstch affonda e fa ace (4-5), ma Bosetti e Barun ribaltano (7-5), con Caterina che allunga in pipe fino al 9-6. La UYBA resta in scia, difende tutto e costringe la Liu-Jo all'errore (10-10), poi si procede a braccetto (12-12) fino al break firmato Bartsch (12-14 tempo Fenoglio). Diouf e Bartsch ancora allungano (13-16), Ferretti trova il muro del cambiopalla (14-16); Montano sempre a muro non molla (16-18), Barun fa fermare tempo a Mencarelli (17-18). Diouf da posto 1 firma il 17-19, Bartsch attacca e mura fino al 18-22 (tempo Fenoglio). Montano ci crede (20-22), ma nel finale Modena regala tanto e Berti chiude (20-25).

A tabellino Bartsch 7, Diouf 4, Barun e Montano 5.

All’inizio del quarto due attacchi di Diouf e l'ace di Bartsch valgono lo 0-3, sempre Valentina si fa vedere per l'affondo del 2-5, mentre Stufi mura il 2-6 (tempo Liu-Jo). Montano e Barun recuperano qualcosa (4-6), Gennari spara lungo il 5-6, ma la solita Diouf trova cambiopalla (5-7). Diouf passa anche per il 6-9, ma la Liu-Jo è sempre lì: Bosetti fa ace (9-10), Montano conferma il -1 (10-11), ma Berti a muro annulla la minaccia (10-12). Diouf allunga (10-13), ma la UYBA concede qualcosa e il muro di Heyrman impatta ancora (13-13). Il servizio di Barun fa chiamare tempo a Mencarelli (14-13) e la UYBA trova cambiopalla sul 15-14 con Diouf. Bartsch conferma le farfalle a -1 fino al 18-17, ma il pallino ce l'hanno le padrone di casa guidate ora da Pincerato (21-18 Montano, tempo Menca). Nel finale Barun ed Heyrman allungano e chiudono (25-20).

A tabellino Diouf 9, Barun 6, Montano 5, Heyrman e Bartsch 4.

Nel tie break il servizio di Barun dà il primo vantaggio a Modena (4-2), che batte ancora bene con Pincerato per il 6-3. Bosetti lavora con il mani-out (7-4), Barun idem e si va al cambiocampo sull'8-5. Bartsch conquista il 9-6 e il 10-7, ma Heryman è implacabile (11-7), anche al servizio (14-8). Diouf annulla due match ball (14-10), ma alla fine chiude Modena 15-10.

I PROTAGONISTI-

Marco Mencarelli (Allenatore Unet E-Work Busto Arsizio)- « I turni al servizi di Barun, ma non solo suoi, hanno fatto la differenza. Modena si è presa parecchi rischi a metà del quarto set e nel quinto, ed è stata premiata. Qualsiasi commento negativo alla nostra prestazione non renderebbe merito al gran match giocato dalla Liu-Jo. Giusto merito a loro dunque, ma è una partita che si gioca sulle due gare ed è dunque tutto rimandato: ci vedremo a Busto Arsizio ».

IL TABELLINO-

LIU JO NORDMECCANICA MODENA – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 3-2 (25-20 27-29 20-25 25-20 15-10)

LIU JO NORDMECCANICA MODENA: Bosetti 11, Garzaro 2, Barun-Susnjar 27, Montano 26, Heyrman 15, Ferretti 1, Leonardi (L), Pincerato 4, Calloni 3, Bisconti, Tomic. Non entrate: Vesovic. All. Fenoglio.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bartsch 23, Berti 10, Diouf 29, Gennari 7, Stufi 6, Orro 1, Spirito (L), Wilhite 1, Chausheva 1, Negretti, Piani. Non entrate: Dall’Igna, Badini. All. Mencarelli.

ARBITRI: Puecher, Lot.

NOTE – Spettatori: 1328, Durata set: 26′, 35′, 24′, 26′ , 16′ ; Tot: 127′.

RISULTATI DELL'ANDATA DEI QUARTI-

Il Bisonte Firenze-Imoco Volley Conegliano 0-3 (20-25, 19-25, 17-25)

Liu Jo Nordmeccanica Modena-Unet E-Work Busto Arsizio 3-2 (25-20, 27-29, 20-25, 25-20, 15-10)

MyCicero Volley Pesaro-Igor Gorgonzola Novara 0-3 (20-25, 16-25, 23-25)

Saugella Team Monza-Savino Del Bene Scandicci 3-0 (25-14, 25-21, 25-21)

LE GARE DI RITORNO 30/12/2017 ore 20.30-

Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze

Unet E-Work Busto Arsizio – Liu Jo Nordmeccanica Modena

Igor Gorgonzola Novara – MyCicero Volley Pesaro

Savino Del Bene Scandicci – Saugella Team Monza

Tags: coppa italiaLiu Jo NormeccanicaUnet E-WorkFenoglioMencarelliBarunMontanoDiouf

Tutte le notizie di Coppe

Approfondimenti

Commenti