Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Cev Cup, l' Eczacibasi espugna il Palayamamay, Busto è fuori
© Cev

Volley: Cev Cup, l' Eczacibasi espugna il Palayamamay, Busto è fuori

La squadra di Motta ripete in trasferta l'1-3 (25-20, 18-25, 18-25, 24-26) della gara di andata e estromette la squadra di Mencarelli dalla competizione europea
twitta

venerdì 9 febbraio 2018

BUSTO ARSIZIO (VARESE)- Amara serata di coppa per la Yamamay E-Work Busto Arsizio nella 2018 Cev Volleyball Cup. L' Eczacibasi VitrA Istanbul di Marco Aurelio Motta si rivela troppo più forte delle farfalle di Mencarelli, bissa l'1-3 dell'andata ed estromette le ragazze di Mencarelli dalla competizione europea abbandonando il sogno di iscrivere il nome della squadra bustocca per la terza volta nell'albo d'oro della manifestazione.

La gara inizia bene per le farfalle, avanti con merito 1-0 ed autrici di un primo set fatto di tanti muri (8) e di buoni spunti offensivi di Diouf e Bartsch. Dal secondo set la partita cambia, con Motta che mette in campo stabilmente Onal e Ognjenovic e ritrova il suo gioco migliore. La UYBA perde presto il controllo del taraflex e da lì è un monologo turco.

Guidato da una super Boskovic (26 punti, 55% offensivo con 5 muri), l'Eczacibasi chiude veloce i due parziali necessari per il passaggio del turno (entrambi 25-18) e festeggia con i suoi tifosi. Poi si gioca solo per le statistiche con ampio turnover da parte di entrambi i coach. La UYBA lotta per allungare la partita al quinto, conquista 3 set-ball ma è beffata nel finale.

Alla Yamamay E-Work non sono bastati i 19 punti di Diouf e i 15 di Bartsch.

LA CRONACA DEL MATCH-

Starting six: Mencarelli inizia con Orro - Diouf, Stufi - Berti, Gennari - Bartsch, Spirito libero. Motta presenta Dilik - Boskovic, Adams - Kilicli, Ismailoglu - Larson. Libero Sebnem Akoz.

Nel primo set Eczacibasi parte forte con Boskovic e grazie al due errori UYBA (3-6); Dilik di prima intenzione firma il +4 (3-7), ancora Boskovic in pipe fa suonare la campana del primo 4-8. Bartsch e l'ace di stufi riportano sotto le farfalle (6-8), Berti conquista il -1 (7-8), poi Adams trova cambiopalla e firma l'ace del 7-10. L'attacco in rete di Diouf fa chiamare tempo a Mencarelli (7-11), poi Bartsch e l'attacco out di Larson portano al 9-11. Sui servizi di Orro, con 3 muri (uno di Diouf e due di Berti) la UYBA supera (12-11), poi Boskovic spara lungo il 13-11 (dentro Onal e Ognjenovic); Diouf chiude il lungo scambio che porta al 14-11, Boskovic trova cambiopalla ed affonda anche il 14-13. Berti mura ancora (16-14), ma l'attacco in rete di Gennari mette ancora tutto in gioco (16-16). Stufi mura il 19-17, ma le farfalle regalano il 19-19, poi Bartsch mette a segno la tripletta del 22-19 (tempo Motta). Nel finale Diouf è cinica e chiude 25-20. 

A tabellino 5 muri UYBA (3 Berti), 8 Diouf (54%), 6 Boskovic.

Nel secondo parziale Motta conferma in campo Onal e Ognjenovic e il suo Eczacibasi parte ancora meglio della UYBA (3-6 muro Boskovic). Stufi è in palla (4-6), Diouf tira cannoni,le turche regalano il 6-7, ma Bartsch attacca largo il primo 6-8. Larson firma l'ace del 6-9, Boskovic affonda il 6-10 e fa chiamare tempo a Mencarelli. Adams è continua con la sua fast (8-12), Boskovic attacca e mura il 9-14, mentre per la UYBA entra Wilhite su Gennari. Diouf e Bartsch non ci stanno (11-15), ma Kilicli fa suonare l'11-16. Le turche sembrano amministrare senza troppi problemi (14-20 muro Ognjenovic), poi Diouf prova a riaccendere la speranza con l'ace del 16-20; Larson firma il prezioso mani-out del 16-21 (tempo UYBA), nel finale Larson e l'errore di Stufi portano al 17-24. Chiude Kilicli (18-25).

A tabellino Boskovic 7, Diouf e Bartsch 5 a testa.

Mencarelli conferma Wilhite per Gennari alla ripresa del gioco, ma la UYBA è fallosa in avvio (0-3); Onal è scatenata (1-5 tempo Mencarelli), Wilhite è in difficoltà e poco dopo viene risostituita da Gennari (1-7). L'Eczacibasi vola (1-8) e Bartsch trova cambiopalla solo sul 2-9; Adams attacca e mura (2-11), poi Stufi e Bartsch tentano il recupero impossibile (4-11); l'errore di Boskovic fa interrompere il gioco a Motta (6-12), ma al rientro in campo la numero 3 ospite infila una doppietta di tutta potenza (6-14). Onal piazza il 7-16, Berti mura il 9-16, ma il set è in discesa per l'Eczacibasi (14-21). Due muri di Berti provano a dare la scossa (16-22) ma è tardi. Finisce in fretta 18-25 (Boskovic).

Con la qualificazione nelle mani dell'Eczacibasi si gioca solo per le statistiche. Motta cambia Kilicli con Arici, Onal con Ismailoglu e Larson con Baladin e nel finale inserisce anche l'ex Yilmaz,mentre Mencarelli dà spazio a Botezat, Piani e Wilhite per Stufi, Diouf e Gennari. La UYBA conquista 3 set ball ma è beffata nel finale (24-26).

I PROTAGONISTI-

Marco Mencarelli (Allenatore Yamamay E-Work Busto Arsizio)-  « Una partita dove si sono viste tutte le difficoltà in ricezione quando l'avversario batte con questa aggressività e velocità di palla. Dal secondo set hanno tirato come forsennate. Loro hanno fatto molto bene a muro e questo ci ha costretto a rischiare molto in attacco: questo spiega diversi errori da parte nostra. Nel secondo e terzo set c'è stato da parte nostra un po' di scoraggiamento di fronte alla superiorità dell'avversario ».

 Marco Aurelio Motta (Allenatore Eczacibasi Vitra Istanbul)- « Questa era una finale anticipata, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma la vittoria nel match di andata ci ha fatto giocare più tranquilli oggi. Busto ha fatto un grande primo set, poi abbiamo iniziato a murare e la gara è cambiata in meglio per noi ».

IL TABELLINO-

YAMAMAY E-WORK BUSTO ARSIZIO – ECZACIBASI VITRA ISTANBUL 1-3 (25-20, 18-25, 18-25, 24-26)

YAMAMAY E-WORK BUSTO ARSIZIO: Stufi 7, Gennari 2, Orro, Diouf 15, Bartsch-Hackley 19, Berti 9, Spirito (L), Wilhite 2, Chausheva, Piani 3, Botezat 2. Non entrate: Dall’Igna, Negretti (L). All. Mencarelli.

ECZACIBASI VITRA ISTANBUL: Ismailoglu 2, Boskovic 26, Adams 15, Kilicli 7, Larson 6, Dilik 1, Sebnem Akoz (L), Bagci (L), Onal 4, Ognjenovic 3, Baladin 5, Arici 4, Yilmaz. All. Motta.

ARBITRI: Kaiser, Kramar Sandl.

NOTE – Durata set: 26′, 25′, 25′, 28′; Tot: 104′

 

Tags: Cev CupYamamay E-WorkEczacibasiMencarelliMottaBartschBoskovic

Tutte le notizie di Coppe

Approfondimenti

Commenti