Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Femminile, domenica si giocano i quarti di Coppa Italia
0

Volley: A2 Femminile, domenica si giocano i quarti di Coppa Italia

Alle 17.00 vanno in scena le quattro sfide secche Mondovì-Trento, Soverato-Sassuolo, S.Giovanni in Marignano-Orvieto e Perugia-Martignacco che decreteranno le semifinaliste del torneo

venerdì 11 gennaio 2019

ROMA- Le formazioni di A2 Femminile, fermo il campionato, saranno impegnate nei quarti di finale della Coppa Italia di categoria. Domenica pomeriggio, alle ore 17.00, quattro partite secche, chi vince va in semifinale. Il vantaggio del fattore campo sarà delle squadre che hanno concluso al primo e al secondo posto dei Gironi A e B al termine del girone di andata di Regular Season.

LE GARE-

La LPM Bam Mondovì, finalista della Coppa Italia dell’anno scorso e capolista del Girone A, ospiterà la Delta Informatica Trentino, seconda nel Girone B. Sulla carta, dunque, un incontro di altissimo livello.

« Ogni domenica è una partita fondamentale – chiarisce Beatrice Valpiani, palleggiatrice delle pumine -. Quella del Quarto di Finale di Coppa Italia sarà una gara complicata, in quanto giocheremo contro una formazione che non conosciamo. Con questa formula arriviamo infatti a gennaio e dovremo vedercela con squadre che non abbiamo mai affrontato prima. Sarà complicato sia per noi che per loro, perché non ci siamo mai incontrate e non sappiamo i punti deboli e forti l’una dell’altra. Trento sta facendo bene e ha nel suo organico giocatrici molto forti. Dal canto nostro, giocheremo in casa, e saremo sostenute dal nostro caloroso pubblico: cercheremo di fare il massimo per andare avanti, perché è un obiettivo importante ».

Inghiottito il boccone amaro dell’infortunio occorso a Sofia Tosi, fratturatasi il mignolo della mano sinistra e ai box per un mesetto, il team gialloblù ha preparato nei minimi dettaglia la trasferta piemontese, nonostante in questa fase della stagione Nicola Negro e il suo staff siano costretti a rinunciare durante la settimana ad entrambi gli opposti di ruolo della squadra.

« Mondovì è una squadra ricca di giocatrici di qualità – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – e molto dotata soprattutto nel fondamentale dell’attacco. Non a caso guida la classifica del girone A, nonostante questo siamo consapevoli di poter dire la nostra e credo che la sfida sarà molto equilibrata ed incerta. Sappiamo che non sarà semplice ma faremo di tutto per guadagnarci il pass per la semifinale ».

Alto tasso di spettacolarità assicurato anche nel match tra Omag San Giovanni in Marignano, la detentrice del titolo, e la Zambelli Orvieto. Le riminesi puntano a ripetere la straordinaria cavalcata dell’anno passato, conclusa con il trionfo di Bologna, mentre le rupestri, autrici fin qui di una Regular Season estremamente soddisfacente, sognano il colpaccio:

« Ora la testa va alla Coppa Italia e al match contro San Giovanni in Marignano, squadra che abbiamo iniziato a studiare guardando i video. Siamo consapevoli che sarà una partita tosta e che bisognerà mantenere alta attenzione e lucidità. Che dire, siamo super cariche per questa nuova sfida ».

Per la Bartoccini Gioiellerie Perugia, capolista del Girone B, c’è alle porte l’Itas Città Fiera Martignacco, neopromossa che sta sorprendendo per la continuità dei risultati e già qualificata per la Pool Promozione.

« Sarà una gara tosta – commenta Fabio Bovari, coach di Perugia – anche perché è il primo dentro o fuori che viviamo, al di là di quelle che possono essere le partite di campionato, dove devi dimostrare sempre quello che vali qualunque siano le avversarie. Questa, invece, è una gara nella quale una squadra va avanti e l’altra torna a casa e non c’è possibilità di recuperare. Abbiamo in formazione ragazze che hanno già vissuto questi momenti e spero possano dare quel valore aggiunto per il quale le abbiamo ingaggiate. La Coppa Italia è un obiettivo non prefissato, ma al quale teniamo particolarmente perché è un prestigio sia per la società che per la città di Perugia. Quindi speriamo che queste giocatrici, che vantano un’esperienza di questo tipo, ci diano il giusto apporto per andare il più avanti possibile nella manifestazione ».

« Domenica – replica Martina Fedrigo, schiacciatrice dell’Itas Città Fiera – ci attenderà un’altra partita dura, come d’altronde lo saranno tutti gli incontri futuri. Infatti, nella Pool promozione incontreremo squadre di alto livello che sono state allestite nella scorsa estate con diversi obiettivi rispetto ai nostri. Noi non abbiamo nulla da perdere, quindi scenderemo in campo a Perugia con tranquillità, ma sempre con tanta voglia di fare bene e fare vedere quello che sappiamo fare ».

Infine il PalaScoppa ospiterà l’incontro tra Volley Soverato e Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo. Entrambe le compagini arrivano da una sconfitta in Campionato: per le calabresi del presidente Matozzo è arrivato il primo ko esterno della stagione a Pinerolo, ininfluente per la seconda fase, mentre le emiliane sono state superate a domicilio in quattro set dalla capolista Perugia. La squadra guidata in panchina da coach Barbolini ha superato il turno degli ottavi finale eliminando Baronissi, mentre Soverato, da seconda in classifica a fine girone di andata, aveva già il pass per i quarti. La Canovi si trova al quinto posto del girone B con cinque lunghezze di vantaggio sulla sesta e, quindi, con l’accesso alla pool promozione ancora da conquistare. Traguardo già conquistato dalle cavallucce marine.

IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE-
 

Domenica 13 gennaio, ore 17.00-

Lpm Bam Mondovì – Delta Informatica Trentino Arbitri: Marotta-Cavicchi

Omag S.Giovanni in Marignano – Zambelli Orvieto Arbitri: Rossetti-Fontini

Bartoccini Gioiellerie Perugia – Itas Città Fiera Martignacco Arbitri: Verrascina-Caretti

Volley Soverato – Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo Arbitri: Giorgianni-Ciaccio

A2 femminile coppa italia Soverato Canovi Coperture LPM Delta Informatica

Commenti

La Prima Pagina