Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

La Pomì torna in vetta. Batte a mille e schianta il Club Italia
© Rubin/LVF

La Pomì torna in vetta. Batte a mille e schianta il Club Italia

Tirozzi, Fabris e Stevanovic picchiano dal servizio e trovano 11 acetwitta

giovedì 19 gennaio 2017

CREMONA, 18 gennaio – La Pomì Casalmaggiore risponde a tre giorni di distanza al successo dell’Imoco Volley Conegliano e grazie al successo per 3-0 sul Club Italia riconquista la vetta della classifica di A1 Femminile. Le rosa di Gianni Caprara per la prima volta in quattro confronti diretti con le azzurrine si impongono senza lasciare nemmeno un set e salgono a quota 30 punti, due in più delle pantere e quattro in più dell’Igor Gorgonzola Novara.

IN CAMPO – Il Club Italia, senza Perinelli rimasta a Milano per proseguire le cure alla spalla, presenta Piani come opposto ed Egonu in posto 4 al fianco di Arciprete (con Ferrara pronta a subentrare in seconda linea); al centro c’è la coppia Botezat-Mancini, confermate Orro in regia e De Bortoli libero. La Pomì scioglie l’unico dubbio della vigilia schierando come schiacciatrici l’ex azzurra Guerra e Lucia Bosetti; per il resto il sestetto è quello titolare.

LA GARA – Nel primo set le azzurrine partono schiacciando il piede sull’acceleratore ma la Pomì spinge per non farle scappare così un attacco di Fabris, sporcato da un tocco a muro di Botezat, porta Casalmaggiore 5-6. Egonu però non sta a guardare e con una diagonale, toccata a muro da Stevanovic, porta il Club Italia sul 9-6. Anastasia Guerra pareggia i conti e Stevanovic porta per la prima volta in vantaggio le padrone di casa. Qualche errore di troppo costringe coach Caprara a chiamare time out sul 13-14 per il Club Italia. Il successivo errore in battuta di Guerra da il la alla sostituzione con capitan Tirozzi, e Bosetti prima riporta tutto in parità 15-15. Stevanovic dai nove metri firma con 4 ace csnecutivi: 20-15. Finisce 25-18. Nella seconda frazione è un susseguirsi di capovolgimenti di fronte e un bel tocco di prima intenzione di Orro porta il Club Italia in vantaggio 6-7. Fabris ristabilisce la parità: 10-10. Bosetti l’allungo del 20-15 poi firma il 23-19. Egonu con un attacco prima e con un ace poi accorcia le distanze fino al 23-21 ma Fabris con una pipe devastante porta la Pomì sul 24-21 poi chiude il set 25-22. Inizio in equilibrio con Tirozzi che firma il 7-7. Una battuta di Egonu porta all’ace del 11-12. La coppia Tirozzi – Fabris regala il 14-12, poi l’opposta firma gli ace del 17-13 e del 20-13. Ancora dai nove metri la Pomi, questa volta con Tirozzi (nono ace di squadra). Fabris firma il 25-16 finale. 

TABELLINO - POMì CASALMAGGIORE – CLUB ITALIA 3-0 (25-18, 25-22, 25-16). POMì CASALMAGGIORE: Lloyd 1, Sirressi (L), Gibbemeyer 6, Bosetti 11, Guerra 3, Fabris 25, Stevanovic 8, Tirozzi 6. Non entrate Bacchi, Garcia Zuleta, Peric, Turlea, Gibertini. All. Caprara.  CLUB ITALIA: Enweonwu 1, Morello, Ferrara, Orro 2, Piani 2, De Bortoli (L), Mancini 6, Arciprete 5, Melli, Botezat 5, Cortella (L), Egonu 20. Non entrate Lubian, Bulovic. All. Lucchi.  ARBITRI: Cerra, Guarneri.  NOTE – Spettatori 2655, durata set: 24′, 28′, 23′; tot: 75′. 

HANNO DETTO - Lucia Bosetti, schiacciatrice Pomì Casalmaggiore: «Sono molto contenta, abbiamo disputato una bella gara e ripreso la vetta della classifica. Era importante per noi reagire sul piano del gioco e su quello mentale dopo la delusione di Coppa Italia. Non ci resta che continuare così su tutti i fronti in cui saremo impegnate». Cristiano Lucchi, allenatore Club Italia: «Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile, anche perché giocavamo con un assetto ancora in pieno rodaggio. Non abbandono l’idea di questo sistema di gioco, sono convinto che Vittoria Piani sia un giocatore importante per noi e continueremo a lavorare sul suo recupero. Dobbiamo però fare meno errori di disattenzione, soprattutto a muro e in difesa, e imparare a fare meglio le cose preparate in settimana. Bisogna crescere in questo, e anche in fretta, per poter competere ad alto livello».

Tags: A1 femminilePomì Casalmaggiore

Tutte le notizie di Femminile

Approfondimenti

Commenti