Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Il Bisonte «carica» il campionato.  Il patron Di Filippo: «Spacchiamo tutto»

Il Bisonte «carica» il campionato. Il patron Di Filippo: «Spacchiamo tutto»

A quattro giorni dal debutto in campionato la società toscana si presenta ambiziosatwitta

mercoledì 11 ottobre 2017

FIRENZE - A quattro giorni dalla partita di domenica alle 17 al Mandela Forum contro la Saugella Team Monza, che aprirà il campionato di serie A1, Il Bisonte Firenze si è presentato oggi alle istituzioni, ai suoi sponsor e alla stampa. L’evento è andato in scena a Palazzo Corsini, in uno dei luoghi più ricchi di storia e di fascino del centro di Firenze: davanti a una bella platea di ospiti e di giornalisti, il presidente Elio Sità e il patron Wanny Di Filippo hanno introdotto la squadra che domenica prossima comincerà il suo quarto campionato di serie A1 consecutivo. A dare il benvenuto è stato l’amministratore delegato dell’azienda Il Bisonte Sofia Ciucchi, mentre a seguire è intervenuto, per il Comune di Firenze, l’Assessore allo Sport Andrea Vannucci.

PARLA IL PATRON - Wanny Di Filippo: «Quest’anno abbiamo una squadra bellissima: se giocate come siete belle, vinceremo di sicuro. Io ho dei problemi di salute, la parte sinistra del cuore non mi funziona più tanto bene, ma adesso quella parte del cuore siete voi e dovrete cercate di farmela funzionare meglio. Siamo in questa sede bellissima, Marco Bracci mi dice che c’è da sistemare ancora qualcosa perché sei giocatrici sono rientrate da pochi giorni, e quindi c’è bisogno di trovare l’intesa, ma io con una battuta vi dico questo: spacchiamo tutto, vinciamo se possiamo, altrimenti cerchiamo di non retrocedere».

IL PRESIDENTE - Elio Sità: «Intanto ringrazio tutti gli sponsor e i presenti: l’Azzurra Volley compie 42 anni, io sono qui da una quindicina e ho avuto la fortuna un paio d’anni dopo di incontrare Wanny, che è il fulcro di questa società. Questo sarà un anno importante per due motivi: il primo è la crescita del settore giovanile, grazie al Volley Art che in alcune categorie giocherà con la denominazione Il Bisonte; il secondo mi auguro sia il nuovo palazzetto: qui c’è l’Assessore, finalmente dovremmo essere in dirittura d’arrivo con le procedure e credo che questa stagione porterà novità importanti. Per quanto riguarda la squadra, l’obiettivo come sempre è quello di fare un passettino in avanti: questo è il quarto anno consecutivo di A1, e speriamo in qualcosa in più delle stagioni precedenti. Credo che abbiamo allestito una squadra competitiva poi è il campo che decide: iniziamo domenica contro una squadra ben attrezzata, siamo senza una giocatrice ma il nostro obiettivo è portare più gente possibile a vedere uno spettacolo come quello del volley femminile».

PARLA BRACCI - Marco Bracci: «É bellissimo sentir parlare ancora oggi dell’anno scorso, ma l’anno scorso è finito e quindi metto un punto. Quest’anno abbiamo cambiato molte giocatrici, sono felicissimo di come è stata costruita la squadra, ma sappiamo come è importante e difficile il lavoro di ogni giorno: sarà molto emozionante ripartire da zero, sappiamo che c’è entusiasmo e ci piace tantissimo, ma noi ogni volta dovremo dimostrare qualcosa e già domenica ci sarà una partita difficile, perché anche Monza si è rinforzata molto. Dovremo avere sempre il gusto della sfida».

L'AMORE DEL MANDELA - Valentina Tirozzi: «È un immenso piacere essere approdata in questa società, dove tutto è familiare ma dove c’è grande voglia di vincere: la fiducia che mi è stata dimostrata mi rende orgogliosa e carica, darò tutto quello che ho insieme alle mie compagne per farvi divertire e innamorare, ma anche per riempire il Mandela, che vuoto è triste ma pieno è fantastico. Noi ce la metteremo tutta».

Tags: A1 femminileIl Bisonte Firenze

Tutte le notizie di Femminile

Approfondimenti

Commenti