Pallavolo

Volley: A2 Femminile, Cuneo batte il Club Italia e torna in testa
© Ubi Banca San Bernardo

Volley: A2 Femminile, Cuneo batte il Club Italia e torna in testa

La formazione di Salvagni passa 0-3 (18-25, 17-25, 23-25) al Centro Pavesi e riconquista, almeno fino a domani sera, la vetta della classifica
twitta

sabato 2 dicembre 2017

ROMA- L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo nel primo anticipo della 12a giornata fa bottino pieno sul difficile campo del Club Italia Crai e si gode, quantomeno fino a domani, il primato solitario in classifica. Un 3-0 maturato in poco più di un’ora di gioco, con le cuneesi che centrano il secondo successo, sempre in trasferta, in appena tre giorni: mercoledì sera le cuneesi hanno ben figurato a Caserta con la Golden Tulip Volalto.

LA CRONACA DEL MATCH-

Coach Bellano schiera il Club Italia con Morello al palleggio in diagonale con Nwakalor, al centro capitan Lubian e Fahr, in banda Omoruyi e Pietrini, libero De Bortoli. Coach Salvagni si affida al sestetto composto da Dalia in regia, Vanžurová opposto, Bertone e Mastrodicasa centrali, Borgna e Segura schiacciatrici, Bruno libero. 

L’avvio di gara è equilibrato (5-5), ed è uno turno in battuta di Dalia a dare il ‘la’ al primo allungo cuneese, con coach Bellano costretto al time-out sul 5-9. Cuneo continua ad andare molto bene a muro, attaccando con efficacia ed aumentando ancora il gap con la sua capitana in battuta fino al 5-13. Il Club Italia prova a rifarsi sotto con un bel break che vale il -4 (10-14), con coach Salvagni costretto a chiamare minuto sul 14-17. Il time-out dà i frutti sperati, con l’UBI Banca S.Bernardo Cuneo che allunga ancora, chiudendo il primo set 18-25 (0-1).

Cuneesi ottime anche in avvio di secondo set, grazie ad una Mastrodicasa presente a muro e a Vanžurová che, con due ace consecutivi, firma il 3-7. Le ragazze di coach Salvagni mantengono il vantaggio pressoché inalterato fino al 9-13, quando un buon turno in battuta di Bertone costringe coach Bellano al time-out sul 9-14. La musica, però, non cambia, e con Vanžurová al servizio l’UBI Banca S.Bernardo Cuneo allunga ancora (10-18), prima di chiudere senza grosse difficoltà 17-25 (0-2).

Avvio di terzo set favorevole al Club Italia Crai, che grazie ad alcune ottime battute di Elena Pietrini sale 6-3, con coach Salvagni che chiama minuto e riesce ad invertire, in parte, il trend negativo (6-5). Una fast di Mastrodicasa vale il 7-7, ma le padrone di casa continuano a murare bene gli attacchi cuneesi allungando di nuovo sul 13-10. Uno splendido turno in battuta di Vanžurová (un ace) riporta in parità l’incontro sul 14-14, prima dell’allungo cuneese che porta il coach Bellano a chiamare time-out sul 16-18. L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo mantiene il vantaggio anche nel finale di set, chiudendo 23-25 (0-3) ed aggiudicandosi tre importantissimi punti.

I PROTAGONISTI-

Massimo Bellano (Allenatore Club Italia CRAI)- « Abbiamo fatto troppa fatica a mettere palla a terra in situazione di ricezione positiva e anche in contrattacco. Dobbiamo lavorare su queste situazioni, tenendo conto comunque che giocavamo contro una squadra di primissima fascia, credo la più forte del campionato. Ci manca ancora qualcosa a livello di capacità di lettura della partita, ma lo acquisiremo col tempo. La squadra sta dando tutto quello che può e non vediamo l’ora di tornare a vincere: le ragazze lo meritano davvero per la qualità del lavoro che stanno svolgendo ».

Ludovica Dalia (UBI Banca San Bernardo Cuneo)- « Non era facile rientrare subito in palestra dopo la trasferta infrasettimanale a Caserta; abbiamo lavorato molto bene in sala pesi cercando di ottimizzare le energie, e i risultati si sono visti. Era fondamentale vincere questa partita per continuare a lottare per il primo posto, ora vedremo gli altri risultati, ma noi guardiamo prima di tutto in casa nostra ».

IL TABELLINO-

CLUB ITALIA CRAI-UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO 0-3 (18-25, 17-25, 23-25)

CLUB ITALIA CRAI: Fucka ne, Malual 1, Morello 3, Lubian 5, Cortella, Pietrini 9, Omoruyi 2, De Bortoli (L), Tonello (L)  ne, Turco 1, Fahr 8, Nwakalor 11, Mangani 3, Bulovic ne. All. Bellano.

UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO: Mastrodicasa 10, Dalia 3, Re ne, Bruno (L), Baiocco ne, Borgna 5, Aliberti ne, Vanzurova 11, Bertone 6, Segura 13, Bonifazi ne. All. Salvagni.

ARBITRI: Stancati, Cavalieri.

NOTE: Spettatori 200 circa. Club Italia: battute vincenti 4, battute sbagliate 7, attacco 33%, ricezione 63%-33%, muri 10, errori 27. Cuneo: battute vincenti 4, battute sbagliate 6, attacco 39%, ricezione 68%-46%, muri 11, errori 15.

LA CLASSIFICA

Volley Soverato* 25; Ubi Banca San Bernardo Cuneo 25; Fenera Chieri 24; LPM Bam Mondovì 24;; Delta Informatica Trentino 22; Battistelli S.G. Marignano 21; Conad Olimpia Teodora Ravenna* 18; Barricalla Collegno* 17; Savallese Millenium Brescia* 15; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 14; Club Italia Crai 13; P2P Givova Baronissi 11; Zambelli Orvieto* 10; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 8; Golem Olbia 8; Sigel Marsala* 7; Golden Tulip Volalto Caserta* 4.
*una partita in meno

Tags: A2 femminileClub ItaliaUbi Banca S.BernardoBellanoNwakalorSalvagniSegura

Tutte le notizie di Femminile

Approfondimenti

Commenti