Pallavolo

Volley: A1 Femminile, a Modena Fenoglio in panchina al posto di Gaspari
© Liu Jo Normeccanica

Volley: A1 Femminile, a Modena Fenoglio in panchina al posto di Gaspari

Il tecnico, che ha vinto l'ultimo scudetto con l'Igor Novara, è stato chiamato dal presidente Cerciello che ha esonerato Gaspari dopo la sconfitta di domenica con Il Bisonte Firenze
twitta

martedì 5 dicembre 2017

MODENA- Cambio della guardia in casa Liu•Jo Nordmeccanica Modena. Il  Presidente Vincenzo Cerciello ed il Presidente Onorario Antonio Cerciello hanno mal digerito la sconfitta patita domenica scorsa al PalaPanini per mano de Il Bisonte Firenze ed hanno rimosso dall'incarico di primo allenatore Marco Gaspari che lo scorso anno aveva guidato la formazione bianconera alla finale scudetto.

Al posto del tecnico marchigiano è stato chiamato Marco Fenoglio il quale lo scorso, sedeva proprio sulla panchina dell'Igor Gorgonzola Novara, la squadra che aveva strappato il titolo alle modenesi. Il nuovo coach ha incontrato questa mattina i vertici della società emiliana ed ha trovato immediatamente l'accordo, concordando sulle enormi potenzialità della squadra fino ad oggi espresse solo parzialmente. Da questo pomeriggio Fenoglio sarà in palestra per dirigere gli allenamenti in vista della trasferta di domenica a Monza.

LA CARRIERA-

Marco Fenoglio è nato a Cuneo nel 1970 e vanta in carriera altri importanti successi oltre all’ultimo Scudetto vinto a Novara. Il coach piemontese, infatti, aveva già conquistato fra il 2005 ed il 2007 Scudetto, Coppa Italia e Champions League alla guida della Foppapedretti Bergamo. Nel suo curriculum anche importanti esperienze in campo maschile, tra cui i successi in campionato e Coppa di Germania da assistente allenatore con il Friedrichshafen nel 2014-15.

Soddisfatto e felice, ovviamente, Fenoglio di poter iniziare questa nuova avventura a Modena:

LE PAROLE DI MARCO FENOGLIO-

« Venire qua e già solo entrare in questo palazzetto è una cosa speciale per chi ha fatto pallavolo, quindi sono molto contento di questa opportunità. Sicuramente sono venuto a guidare questa squadra per cercare di fare il meglio possibile, anche lo scorso anno sia la squadra che allenavo, Novara, ma anche Modena erano più o meno in questa situazione di classifica a questo punto del torneo, poi sono arrivate a giocarsi la Finale Scudetto. Questo significa che il campionato è ancora lungo, quindi vedremo cosa succederà da qui in avanti. Ora l’importante è solo iniziare a lavorare, poi fra qualche giorno ne sapremo di più. Il lavoro è l’unica strada che conosco per arrivare ad ottenere i massimi risultati, questa è la mia filosofia ».

Il nuovo tecnico bianconero si ritrova alla guida di un gruppo con giocatrici che già conosce per averle affrontate da avversarie, ma anche di atlete come Katarina Barun-Susnjar, che ha recitato un ruolo da protagonista nello Scudetto vinto pochi mesi fa:

« E’ una grandissima giocatrice, sono felice di ritrovarla qua. L’ho avuta a disposizione lo scorso anno e ha dato un grande contributo ai nostri successi, quindi sono contento di ritrovarla a Modena ».

Fenoglio guarda, infine, a quello che ha detto fino ad oggi il campionato:

« Sicuramente il livello di tutte le squadre è molto alto. Adesso c’è un po’ di spaccatura nella classifica: Novara e Conegliano secondo me hanno qualcosa in più delle altre perché hanno organici veramente molto importanti, Scandicci sta facendo un grande campionato e Busto Arsizio anche. Poi, appunto, c’è la spaccatura abbastanza grossa con Modena staccata di sette punti dal quarto posto. Bisognerà provare a chiudere, se possibile, questo gap dalle prime ».

Tags: A1 femminileLiu Jo NordmeccanicaFenoglioGaspariCerciello

Tutte le notizie di Pallavolo femminile A1

Approfondimenti

Commenti