Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Femminile, Conegliano prende la centrale Gaia Moretto
© Legavolley Femminile
0

Volley: A2 Femminile, Conegliano prende la centrale Gaia Moretto

La nuova pantera arriva dalla Delta Informatica Trentino dove ha giocato nelle ultime due stagioni

martedì 12 giugno 2018

CONEGLIANO (TREVISO)- Nuovo arrivo all'Imoco Conegliano. La formazione Campione d'Italia ha ingaggiato la centrale Gaia Moretto, atleta friulana nata a Latisana il 18 settembre 1994, 190cm, proveniente dalla Delta Informatica Trentino (A2).

Gaia ha iniziato la carriera nel 2012 a Chions in B2, per poi trasferirsi alla Vistalli Bergamo (B1); nel 2014 è alla Bakery Piacenza (A2), l’anno successivo alla Beng Rovigo per poi continuare il suo cammino sempre in A2 nelle ultime due stagioni a San Marignano e a Trento dove si è confermata una delle centrali italiane più affidabili per la categoria. Ora il grande salto all’Imoco Volley per la sua prima esperienza in A1.

LE PAROLE DI GAIA MORETTO-

« Sicuramente è un sogno che si corona per me, arrivare in A1 per la prima volta e farlo con la squadra migliore d’Italia e nella società al top nazionale e internazionale è per me un grande privilegio. In più per me giocare in Veneto è qualcosa di speciale, sono nata in Friuli, ma risiedo a Portogruaro e sono davvero al settmo cielo perchè non potevo sognare di meglio per la crescita della mia carriera ».

Imoco Volley, un punto di partenza per una “nuova” carriera?

« Si, dopo quattro anni di A2 per me è un salto pazzesco, sono pronta per ripartire e mettermi in gioco al piano superiore. Finora questo livello lo vedevo da spettatrice, sono venuta spesso al Palaverde quando ero libera da impegni con la mia squadra, un ambiente fantastico che mi dava i brividi dalle tribune, figuratevi l’emozione di sapere che l’anno prossimo saro’ in campo! Sarà un sogno giocare con lo scudetto sulla maglia, con campionesse incredibili e con un pubblico come quello delle Pantere, una grande responsabilità che toccherà a me onorare con il massimo dell’impegno. E poi, sarebbe bello provare a vincerlo ancora! ».

A fine stagione scorsa hai già vissuto l’esperienza di allenarti con l’Imoco, che impressione hai avuto?

« E’ stata una bella esperienza, c’era bisogno di un centrale per gli allenamenti e ho dato una mano in qualche occasione a fine stagione. Il gioco dell’Imoco è bellissimo, veloce ed efficace, adatto alle grandi giocatrici che compongono la rosa, e Wolosz è una palleggiatrice spettacolare, non penso avro’ problemi ad integrarmi, starà a me dare il massimo e arrivare ad un livello che mi permetta di essere all’altezza e di dare il mio contributo in allenamento. Poi se saro’ brava e il coach avrà bisogno di me, chissà, magari avrò anche qualche spazio in campo. Quello che è certo è che lavorerò al massimo per meritarmi questa grande opportunità ».
L’Imoco ha un gruppo consolidato ed affiatato, con che spirito entri in questo ambiente?

« Conosco già le ragazze, oltre agli allenamenti ho anche frequentato un po’ il gruppo la scorsa stagione, sono persone fantastiche dentro e fuori dal campo, tante belle persone oltre che grandi campionesse, sono un vero e proprio esempio. Non penso ci saranno problemi nel mio inserimento e non vedo l’ora di fare questa esperienza insieme al gruppo che tanto bene ha fatto lo scorso anno dentro e fuori dal campo.. ».

Descrivici le tue qualità:

« Sono una centrale a cui piace attaccare i primi tempi avanti, una C2, ma soprattutto la grande soddisfazione per me è quando va a segno il muro, mi piace tantissimo murare. Comunque sono qui per lavorare e crescere, arricchendo grazie a uno staff tecnico super e a compagne che sono vere e proprie top player mondali il mio bagaglio tecnico ».

Moretto Imoco Delta Informatica

Commenti

Potrebbero interessarti