Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Filippo Lanza, «Al Villaggio Olimpico una mensa piena di sognatori»
© FIVB

Filippo Lanza, «Al Villaggio Olimpico una mensa piena di sognatori»

Lo schiacciatore azzurro, dopo il 2-2 in amichevole con la Russia, commenta l'impatto con la rassegna a cinque cerchitwitta

lunedì 1 agosto 2016

RIO DE JANEIRO, 1 agosto - Filippo Lanza, dopo il 2-2 amichevole con la Russia di ieri, commenta e guarda al futuro nel torneo a cinque cerchi.


VS RUSSIA -
 «La Russia è un ottima squadra. Man mano che si avvicina il momento dell'esordio è importante fare delle gare per trovare il ritmo giusto. Siamo contenti per quello che abbiamo fatto, è stato un buon allenamento».


VERSO I GIOCHI -
Inevitabilmente poi il discorso si è spostato sulla sua prima esperienza olimpica: «E' fantastico qua, io me l'aspettavo bella ed invece è magnifica. Nonostante quello che si dice sull'organizzazione, la sto vivendo come una occasione unica, bellissima ed irripetibile. Voglio dare tutto me stesso per viverla completamente, non solo dal punto di vista del risultato, ma anche per assaporare giornalmente la tensione olimpica, che si avverte in ognuno dei volti di chi sta dentro il Villaggio. Sono molto contento».


IL VILLAGGIO OLIMPICO -
 Lanza ha aggiunto qualche particolare sul Villaggio Olimpico dove alloggia la squadra di Blengini: «Non abbiamo ancora incontrato nessun atleta famoso. Presumo che certi campioni arriveranno un po' più tardi. Ma già chi è arrivato sinora ti da la sensazione di come stiamo passando questa vigilia. Sono tutti lì con i volti felici di chi sta vivendo una storia indimenticabile e vuole dare il massimo. Parlavo ieri con Matteo (Piano ndr) mentre andavamo a mangiare: 'è una mensa piena di sognatori'. Siamo tutti lì che vogliomo dare il massimo per questa Olimpiade».

Tags: Pippo LanzaOlimpiadiRio2016

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti