Pallavolo

Antonov non demorde. «La ricetta è solo una, lottare»

Antonov non demorde. «La ricetta è solo una, lottare»

Dopo il ko lo schiacciatore Oleg Antonov non abbassa la guardia. «Conosciamo la formula, ora dobbiamo solo lottare. L'Audience? Ci dà la carica»twitta

sabato 26 agosto 2017

STETTINO - La sconfitta al tie-break di ieri contro la Germania nell’esordio di questi Campionati Europei è ormai alle spalle. Nel gruppo azzurro c’è concentrazione e attenzione al match di domani che vedrà Buti e compagni affrontare la Slovacchia alle ore 17.30 con diretta su Rai 2.

ANTONOV RILANCIA - L’Italia ora dovrà giocare le prossime due partite con l'obiettivo di vincerle entrambe per poi guardare alla classifica del raggruppamento. Di questo è consapevole il martello azzurro Oleg Antonov: «L’esordio è stato amaro solo perché abbiamo perso, ma la gara è stata combattuta, tosta e secondo me ci sono state buone cose, spunti dai quali sarà importante ripartire in vista delle prossime due gare. Io ho comunque visto un’Italia unita, con una bella energia; un certo feeling che andrà mantenuto per il futuro insomma. Siamo consapevoli che questo è un torneo complicato, lungo, difficile e per questo manteniamo alta la concentrazione. Non ci esaltiamo né buttiamo giù, insomma, ma sappiamo che ci sono aspetti tecnico-tattici da migliorare, sui quali lavorare. Conosciamo il nostro valore e le nostre possibilità, guardiamo avanti con fiducia»

TUTTO IMMUTATO - Lo schiacciatore azzurro poi prosegue: «La sconfitta di ieri a mio modo di vedere non sposta di molto gli equilibri, sì abbiamo perso, ma dopo una lotta, una gara punto a punto. Sappiamo che le prossime due partite sono assolutamente da vincere, la formula del torneo la conosciamo; non ci sono ricette particolari; dobbiamo solo lottare, dare il meglio e non sottovalutare alcun avversario, tutto qui».

CHE ASCOLTI - Un ultimo commento è sulla notizia degli ottimi ascolti in tv: «Sono molto contento, come tutti del resto, di questa visibilità. Essere seguiti in questo modo ci dà sostegno e carica. Credo che in un certo modo trasmettiamo valori positivi e di questo siamo orgogliosi».   

LA FORMULA - Le prime classificate di ciascuna pool accederanno direttamente ai quarti di finale (31/8 a Cracovia e Katowice). Le seconde e le terze si affronteranno invece negli spareggi per accedere ai quarti (30/8 a Cracovia e Katowice). La fase finale che assegnerà le medaglie si giocherà a Cracovia il 2 settembre (semifinali) e il 3 settembre (finali).

Tags: ItaliaEuropei 2017

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti