Pallavolo

Azzurri vincenti con la Rep. Ceca. La Turchia agli Ottavi

Azzurri vincenti con la Rep. Ceca. La Turchia agli Ottavi

L'Italia coglie il secondo successo nella Pool B e ora si trasferisce a Katowice per Ottavi di finale. twitta

lunedì 28 agosto 2017

STETTINO - L’Italia è riuscita ad avere ragione della Repubblica Ceca con il punteggio di 3-0 (27-25, 28-26, 26-24) al termine di una gara davvero dura, vittoria che è valsa il secondo posto nella pool B; piazzamento che garantisce a Lanza e compagni l’accesso ai playoff dove affronterà la Turchia (terza nella pool D) mercoledì 30 con la Germania che invece, grazie al terzo successo ottenuto nella prima partita del pomeriggio contro la Slovacchia, si è qualificata direttamente ai quarti di finale.

FATICA CECA - Per quanto riguarda la gara di questa sera, come detto, gli azzurri hanno dovuto faticare un bel po’ per avere ragione di una squadra avversaria che non ha regalato nulla ai ragazzi di Blengini comunque molto bravi a rimanere sempre molto concentrati e ben dentro il match riuscendo a gestire bene qualche momento di difficoltà. 

IN CAMPO - L’Italia è scesa in campo con il consueto schieramento: diagonale Giannelli-Vettori, Antonov-Lanza martelli, Piano-Mazzone centrali con Colaci libero. La Repubblica Ceca ha scelto invece Janouch in palleggio, Finger opposto, Džavoronok e Michálek schiacciatori, Holubec e Mach centrali, con Kryštof libero.

LA GARA - Il primo set è stato davvero molto equilibrato con le due squadre che hanno giocato punto a punto dall’inizio alla fine del parziale. L’Italia sostanzialmente non è mai riuscita ad accumulare un buon margine di vantaggio da amministrare con i cechi che sono rimasti sempre in coda. Solo nel finale, e al terzo set ball, i ragazzi di Blengini hanno chiuso 27-25 in proprio favore grazie a un ace di Giannelli, ma con un po’ di fatica. Nel secondo set ancora equilibrio con l’Italia che si è trovata sotto di 4 lunghezze (12-8) in avvio. Proprio in quel momento però una buona serie al servizio di Giannelli (2 ace) ha sostanzialmente cambiato l’inerzia della partita con gli Azzurri che, scrollatisi di dosso gli avversari, sono arrivati a condurre sul 20-15; sul 24-21, quando la situazione sembrava essere avviata verso un’agevole conclusione in favore della formazione tricolore, la Repubblica Ceca però è riuscita ad annullare i tre set ball impattando la situazione sul 24-24. Da quel momento ancora grandi capovolgimenti di fronte con l’Italia che è riuscita, finalmente, a vincere il parziale 28-26 al sesto set ball.  Il copione della gara non è cambiato nella terza frazione con le squadre a contatto, ma con l’Italia decisa a conquistare l’intera posta in palio grazie a un atteggiamento gagliardo e battagliero. Sul 23-23 è stato ancora Lanza a guidare i compagni al match point poi fallito da un servizio sbagliato di Mazzone. Sul 25-24 però un’azione davvero spettacolare conclusa da un muro di Piano regala il successo alla formazione tricolore.

VERSO LA TURCHIA - Gli Azzurri domattina lasceranno Stettino con un volo charter (ore 8) che li condurrà a Katowice dove tornerà in campo, come detto, mercoledì 30 contro la Turchia.


TABELLINO - ITALIA-REPUBBLICA CECA 3-0 (27-25, 28-26, 26-24). Italia: Giannelli 6, Vettori 10, Antonov 13, Mazzone 7, Piano 12, Lanza 19, Colaci (L), Balaso (L). Spirito 1. Ne: Botto, Ricci, Randazzo, Buti, Sabbi. All: Blengini. Repubblica Ceca: Dazavoronok 13, Finger 16, Holubec 5, Mach 5, Janouch 1, Michálek 6, Kryštof (L). Hadrava, Démar, Galabov, Zmrhal. Ne: Beer, ZajíÄ?ek, Pfeffer (L). All: Nekola. Arbitri: Nastase (ROU), Partiainen (FIN) Durata set: 33’, 35’, 35’ Spettatori: 2680. Italia a 9 bs 19 mv 5 et 29. Repubblica Ceca a 3 bs 10 mv 9 et 13

PLAY OFF -  Spareggi – 30 agosto Cracovia. Gara 25: Polonia – Slovenia (orario da definire); Katowice. Gara 26: Italia– Turchia (orario da definire); Cracovia. Gara 27: Bulgaria– Finlandia (orario da definire); Katowice. Gara 28: Francia – Repubblica Ceca (orario da definire).

QUARTI DI FINALE - Quarti di finale: 31/8 (Gara 29, Cracovia): Serbia – vincente gara 27 (orario da definire); 31/8 (Gara 30, Katowice): Germania – vincente gara 28 (orario da definire); 31/8 (Gara 31, Cracovia): Russia – vincente gara 25 (orario da definire); 31/8 (Gara 32, Katowice): Belgio – vincente gara 26 (orario da definire).

Tags: Europei 2017Italia

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti