Pallavolo

Italia a casa. Alla semifinale con la Russia va il Belgio
© CEV

Italia a casa. Alla semifinale con la Russia va il Belgio

Gli azzurri di coach Blengini mancano il pass per le semifinali dell'Europeo, dopo tre edizioni consecutive (2011, 2013 e 2015)twitta

giovedì 31 agosto 2017

KATOWICE - L’Italia viene eliminata dal Belgio nei quarti di finale dei Campionati Europei in virtù della sconfitta subìta con il punteggio di 3-0 (25-21, 25-11, 25-23). Difficile dire cosa sia capitato ai ragazzi di Blengini che si sono resi protagonisti di una prova al di sotto delle loro capacità. Purtroppo il servizio azzurro questa sera non ne voleva sapere di entrare (18 errori), fattore che ha inevitabilmente condizionato il gioco della Nazionale tricolore. Allo stesso tempo i belgi hanno dominato a muro (14-4) e giocato molto bene in difesa, riuscendo a ostacolare gli attacchi degli azzurri. Rimane del rammarico per come questa sconfitta è maturata con Lanza e compagni che non sono riusciti a trovare delle contromisure a un avversario confermatosi come una delle squadre più temibili e in forma di questa rassegna continentale.

SESTETTO - L’Italia è scesa in campo con il consueto schieramento: diagonale Giannelli-Vettori, Antonov-Lanza martelli, Piano-Mazzone centrali con Colaci libero (in alternanza con Balaso per la fase ricezione-difesa).
Il Belgio dall’altra parte della rete è sceso in campo con Valkiers in palleggio, Van den Dries sulla sua diagonale, Deroo e Rousseaux i martelli, Van de Voorde e Verhees centrali, con Stuer libero.

LA GARA - Nel primo set l’Italia è sembrata un po’ contratta, non ha giocato con la consueta scioltezza trovando qualche difficoltà al servizio (6 errori) e a superare il muro dei belgi (5 contro 1 azzurro) che dopo un avvio di gara equilibrato (16-16) sono riusciti via via ad accumulare un piccolo margine di vantaggio andato progressivamente aumentando fino al 25-21 che ha decretato la fine del parziale al secondo set ball.

SOFFERENZA - Ad inizio di secondo set i ragazzi di Blengini non sono riusciti a trovare le giuste contromisure agli avversari che si sono portati abbastanza agevolmente sul 12-6. Il CT tricolore a quel punto ha dato spazio a Botto (per Lanza), Sabbi (per Vettori), Randazzo (Antonov) e Spirito (Giannelli) rivoluzionando sostanzialmente la squadra non riuscendo però a cambiare l’andamento del parziale (22-8) chiuso con un netto 25-11 per i belgi che sono sembrati padroni del campo.

SI LOTTA - Inizio di terzo set con Buti in campo, ma Belgio ancora avanti anche se l’Italia ha mostrato qualche segno di reazione riuscendo ad impattare la situazione sul 9-9. Lanza e compagni sono apparsi più reattivi rispetto al set precedente riprendendo gli avversari sul 19-18 e poi sul 20-20. Nonostante tutto però gli uomini di Blengini hanno mollato nel finale con il Belgio che sul 24-22 si è visto annullare un primo match ball per poi chiudere 25-23 grazie a un errore al servizio di Vettori. (25-23)
 
TABELLINO - BELGIO-ITALIA 3-0 (25-21, 25-11, 25-23) Belgio: Van den Dries 12, Deroo 16, Verhees 7, Van de Voorde 6, Valkiers 1, Rousseaux 1, Stuer (L). Van Hirtum 1, D’Hulst, Van Walle 2, Ribbens (L), Lecat 1. Ne: Klinkenberg, Van de Velde. All: Heynen. Italia: Giannelli 1, Vettori 12, Antonov 7, Mazzone 10, Piano 4, Lanza 6, Colaci (L). Balaso (L), Botto 1, Sabbi 2, Randazzo, Spirito, Buti 2. Ne: Ricci, All: Blengini. Arbitri: Rodriguez Jativa (Esp), Gradinski (Srb). Durata set: 28’, 23’, 31’ Spettatori: 5900. Belgio a 4 bs 8 mv 14 et 10. Italia a 3 bs 18 mv 4 et 27
 
RISULTATI - Quarti di finale Serbia – Bulgaria 3-0 (25-21, 25-22, 28-26); Germania – Repubblica Ceca 3-1 (25-22, 16-25, 25-23, 25-20); Russia – Slovenia 3-0 (25-17, 25-19, 25-19); Belgio – Italia 3-0 (25-21, 25-11, 25-23). SEMIFINALI: 2/9 (Cracovia): Serbia – Germania ore 17.30; 2/9 (Cracovia): Russia – Belgio  ore 20.30; Finali 3/9 (Cracovia) 3°-4° posto ore 17.30; 3/9 (Cracovia) 1°-2° posto ore 20.30.

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti