Pallavolo

Russia campione d'Europa. Ma la Germania di Giani è più bella
© CEV

Russia campione d'Europa. Ma la Germania di Giani è più bella

Il tecnico ex campione della "Generazione di Fenomeni" conquista il secondo argento consecutivo all'Europeo dopo quello con la Slovenia 2015. Prima storica medaglia per il team tedesco maschiletwitta

lunedì 4 settembre 2017

CRACOVIA - In una Taurom Arena con oltre 10.000 spettatori la Russia vince il suo secondo campionato Europeo (il primo nel 2013) superando in finale 3-2 (25-19 20-25 25-22 17-25 15-13) una Germania tenace come non mai e meritatamente argento in questa rassegna. Per la Russia una fatica inattesa dopo cinque gare vinte tutte 3-0 (dalle qualificazioni alla semifinale). Merito del lavoro di Andrea Giani, tecnico figlio della "Generazione di Fenomeni" al sul secondo argento continentale da allenatore dopo quello altrettanto sorprendente con la Slovenia nel 2015.

FINALE COMBATTUTA - Ha vinto la Russia che ha potuto contare sui centimetri di un sestetto di primo livello assoluto ma anche della classe immensa del suo opposto Mikhailov capace di 19 punti nella finale e di aggiudicarsi il titolo di MVP della manifestazione.

BRONZO - Medaglia di bronzo alla Serbia di Nikola Grbic che ha superato 3-2 il Belgio "ammazza" Italia nei Quarti di finale.

PREMI INDIVIDUALI - MVP: Maksim Mikhailov (Russia); Dream team dell’Europeo: Miglior palleggiatore: Sergej Grankin (Russia); Miglior opposto: György Grozer (Germania); Miglior Schiacciatore: Denys Kaliberda (Germania); Miglior Schiacciatore: Dmitry Volkov (Russia); Miglior Centrale: Srecko Lisinac (Serbia); Miglior Centrale: Marcus Bohme (Germania); Miglior Libero: Lowie Stuer (Belgio).

Tags: Europei 2017

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti