Pallavolo

Modena - Perugia, subito regine. La finale è loro

Modena - Perugia, subito regine. La finale è loro

Le finaliste scudetto dello scorso campionato tornano subito a dettare legge e vincono le semifinali di Del Monte Supercoppa contro Trento e Civitanova twitta

domenica 25 settembre 2016

 Volleyball.it

MODENA, 24 settembre - Al PalaPanini la Sir Safety Conad Perugia raggiunge l’Azimut Modena in Semifinale di Del Monte Supercoppa grazie al successo in quattro set contro la Cucine Lube Civitanova. Domani la resa dei conti tra i padroni di casa e gli umbri che, alle 17.30 in diretta su RAI Sport, giocheranno in gara unica una sorta di remake dell’ultima Finale Scudetto. Solo 12 i precedenti negli scontri diretti: 8 le vittorie degli emiliani che in questa Supercoppa possono contare anche sul fattore campo. Unico ex del match Nemanja Petric, pedina fondamentale dello scacchiere di Roberto Piazza che ha militato a Perugia dal 2011 al 2014.

 

FINALINA - Il ghiotto antipasto della Finalina tra Cucine Lube Civitanova e Diatec Trentino è in programma domani alle 14.30 nel tempio del volley emiliano con diretta streaming su Lega Volley Channel. I 49 precedenti pendono a favore dei Vice campioni d’Europa che si sono imposti 29 volte. Due gli ex della partita: lo schiacciatore Osmany Juantorena, in gialloblu dal 2009 al 2012, e l’opposto Tsvetan Sokolov, con una doppia esperienza a Trento, dal 2009 al 2011 e nel 2013.

VINCE PERUGIA - Grande spettacolo anche nella seconda Semifinale, che ribadisce il verdetto maturato nei Play Off UnipolSai 2015/16 con gli ex biancorossi decisivi in tutti i parziali. Avanti di un set vinto al fotofinish, Perugia patisce il ritorno dei biancorossi per poi riscattarsi nel terzo parziale al culmine di una serie infinita ai vantaggi e dilagare nel quarto e decisivo set grazie a un avvio di ottima fattura. Sir Safety superiore nel complesso al servizio, in attacco e nella correlazione muro difesa. I marchigiani limitano i danni in ricezione e nel terzo set sembrano sul punto di compiere l’impresa, ma si sfaldano dopo «lo sgarro» degli ex Zaytsev (best scorer con 21 punti) e Podrascanin, che firmano le giocate decisive dell’incontro.

TABELLINO - Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia 1-3 (22-25, 25-21, 29-31, 19-25) CUCINE LUBE CIVITANOVA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3 (22-25, 25-21, 29-31, 19-25) - CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 14, Candellaro 5, Pesaresi, Kaliberda 4, Juantorena 18, Casadei 2, Stankovic 9, Jaumel, Cester 3, Grebennikov (L), Corvetta 1, Cebulj 8. Non entrati Randazzo. All. Blengini. SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Russell 14, Zaytsev 21, Della Lunga, Mitic, Berger 11, De Cecco, Bari (L), Birarelli 9, Podrascanin 12. Non entrati Buti, Tosi, Chernokozhev, Franceschini, Atanasijevic. All. Kovac. ARBITRI: Simbari, Pasquali. NOTE - Spettatori 4530, durata set: 24', 23', 38', 27'; tot: 112'.

 

VINCE MODENALa Legge del PalaPanini manda in finale di Del Monte Supercoppa Italiana i padroni di casa della Azimut Modena. Gli uomini di Roberto Piazza s’impongono in quattro set sofferti contro una volitiva Diatec Trentino dell’ex Angelo Lorenzetti, premiata dalle statistiche nei fondamentali, ma meno lucida nei testa a testa decisivi e tradita da qualche giro a vuoto. I 30 punti del best scorer Earvin Ngapeth e la capacità di stringere i denti in ricezione regalano così agli emiliani la possibilità di inseguire nella Finalissima la seconda Supercoppa consecutiva. Avanti 2-0, i Campioni d’Italia soffrono le offensive dei gialloblù per quasi due set, ma spinti da un tifo incessante riacciuffano il quarto set per i capelli e chiudono i conti con la grinta a rete di Petric.

IL TABELLINO - Azimut Modena - Diatec Trentino 3-1 (25-19, 25-23, 21-25, 25-23) AZIMUT MODENA - DIATEC TRENTINO 3-1 (25-19, 25-23, 21-25, 25-23) - AZIMUT MODENA: Cook, Petric 10, Orduna 3, Massari, Rossini (L), Ngapeth 30, Le Roux 3, Piano, Holt 9, Vettori 4. Non entrati Ngapeth, Onwuelo, Salsi. All. Piazza. DIATEC TRENTINO: Nelli 4, Antonov, Blasi, Giannelli 5, Lanza 8, Solé 12, Colaci (L), Stokr 4, Urnaut 16, Mazzone 8. Non entrati Burgsthaler, Mazzone, Chiappa. All. Lorenzetti. ARBITRI: Santi, Puecher. NOTE - Spettatori 4530, durata set: 27', 27', 31', 27'; tot: 112'.

 

PROGRAMMADel Monte Supercoppa. Finale 3° posto: Domenica 25 settembre 2016, ore 14.30.Cucine Lube Civitanova – Diatec Trentino; Finale 1° posto: Domenica 25 settembre 2016, ore 17.30 Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia.

 

Tags: Del Monte SupercoppaFinal Four

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti